gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slash, ecco quali sono i brani preferiti del chitarrista dei Guns N’Roses

Oggi andiamo a vedere quali sono i brani preferiti del chitarrista dei Guns N’Roses. Slash si è sempre definito un chitarrista discreto ma mai eccessivamente arrogante, affermando in svariate occasioni di non essere assolutamente il più grande chitarrista del mondo. Molti ricorderanno di quella volta che in un’intervista gli venne chiesto se Buckethead fosse effettivamente più bravo di lui e Slash rispose di sì. Sicuramente Buckethead, pur non incontrando i favori della massa, ha un’abilità tecnica davvero incredibile che forse Slash non avrà mai, ma poco importa. Vediamo i suoi pezzi preferiti (ci sarà qualche brano dei Guns N’Roses).

Guns N ‘Roses e il pezzo Rocket Queen

Quando i Guns N’Roses sono saliti alla notorietà mondiale nell’anno successivo all’uscita del loro album di debutto del 1987, Appetite for Destruction, fu il vero crack dell’hard rock americano e non solo. “Soprattutto come negli anni ’80, molte band erano famose per aver fatto casino – sfumature, sigarette e nicotina sul tavolo di fronte a noi, sigarette, casino. Eravamo selvaggi. Le persone che hanno lavorato con noi in seguito lo hanno visto come commerciabile, immagino.” Questo disse Slash. Uno dei suoi brani preferiti è proprio Rocket Queen dei Guns N’Roses, liberamente ispirato come titolo a Killer Queen dei Queen.

Guns N ‘Roses e il brano Coma

A Slash non era piaciuto molta la celebrità: “Non potevi mai uscire nel pub. È stato un po’ uno shock per me e mi sono semplicemente drogato, ho bevuto e mi sono nascosto a casa mia. Ho impiegato molto tempo per cercare di risolvere quel problema. Nessuno era davvero preparato per il business della musica con un sacco di soldi, ma alla fine qualche bel pezzo lo abbiamo fatto, come Coma”. Bisogna poi poi la sua carriera con Myles Kennedy in cui si vede uno Slash veramente rigenerato, grintoso e tecnicamente migliore.

Dr Alibi di Lemmy e Slash

Un altro brano veramente amato alla follia dal chitarrista dei Guns N’Roses è Dr Alibi, composto e suonato insieme a Lemmy dei Motorhead. Slash aveva incontrato Lemmy per la prima volta nel giugno 1987, quando Guns N’Roses andarono a suonare a Londra. Ricorda Slash: “Lemmy e io avevamo appena iniziato a passare il tempo insieme e da subito siamo diventati amici. Ricordo che Lemmy era andato dal medico, il quale gli aveva detto: ‘Continua a fare quello che stai facendo perché è l’unica cosa che ti tiene in vita.’ E così ha scritto questa fantastica frase, il dottor Alibi, sostanzialmente dicendo: non cambiare nulla perché il il cambiamento è ciò che ti ucciderà.”

Slash come fan di Lemmy e di Lenny Kravitz

Slash ha ammesso di essere sempre stato un fan di Lemmy e disse: “Lemmy era un fottuto sopravvissuto. Se non fosse stato per il cancro probabilmente avrebbe battuto anche tutti gli altri problemi che stava attraversando”. Tra le altre cose, Slash ha rivelato che tra i suoi brani del cuore c’è Always On The Run di Lenny Kravitz, in cui Slash stesso fa l’assolo di chitarra. Questi erano, e sono, i brani preferiti del chitarrista dei Guns N’Roses. Di certo tutti belli, no?

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.