gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slash: “La mia rock band preferita è…”

Ogni protagonista del mondo della musica ha le proprie predilezioni, così come qualsiasi altra persona “normale”. Lo stesso discorso è valido anche per quanto riguarda Slash, lo storico chitarrista dei Guns N’ Roses che ha raccontato le proprie preferenze in materia musicale in una sua intervista.

Cosa pensa Slash della musica rock attuale

Nel corso di una chiacchierata con l’emittente statunitense USA Today, Slash ha rilasciato una serie di dichiarazioni relative alla situazione attuale della musica rock. Il musicista della band guidata da Axl Rose ha in qualche modo elogiato il panorama: “Il rock non è più mainstream e ciò non mi dispiace”. L’evoluzione del suo genere, dunque, convince il chitarrista che di recente ha collaborato con il Principe delle Tenebre Ozzy Osbourne in un nuovo singolo di quest’ultimo, intitolato Straight to Hell.

Quindi, a Slash è stato chiesto quale fosse la sua band rock preferita. Il chitarrista non ha avuto dubbi sulle due risposte da dare al giornale: i Foo Fighters e, soprattutto, i Queens of the Stone Edge. Il membro dei Guns si è quindi focalizzato su quest’ultima band, elogiandola perché riesce a “tirare sempre fuori dischi molto interessanti e davvero fichi”. Al tempo stesso, Slash non nasconde una certa predilezione nei confronti del caro e vecchio rock’n’roll di prima generazione. Tutto ciò perché questo genere lo avrebbe fatto crescere quando era adolescente. Al contempo, il musicista ha affermato con una certa tristezza che di rock puro, ai tempi nostri, ce n’è davvero troppo poco.

La felicità della reunion con i Guns N’ Roses e i progetti recenti

Nel corso dell’intervista, Slash ha anche parlato dell’ultimo tour portato avanti insieme ai Guns N’Roses, intitolato Not in This Lifetime… Tour e conclusosi a Las Vegas il 2 novembre 2019. Il chitarrista ha elogiato il suo frontman Axl Rose e non ha nascosto la sua felicità di tornare a suonare insieme alla sua band storica. “Sono stato molto contento – afferma – di quanto siamo riusciti a sbarazzarci di alcuni influssi negativi che avevamo con noi da diverso tempo”. Quindi, non ha denotato alcun tipo di rimpianto per il periodo di tempo nel quale è stato lontano dai Guns.

L’ultimo lavoro discografico di Slash da solista risale al 2018, con l’album Living the Dream insieme alla voce di Myles Kennedy & The Cospirators. Di recente, il chitarrista ha anche parlato di un possibile nuovo album con i Guns N’ Roses, anche se non ha fornito numerosi dettagli in merito. “Le cose stanno andando avanti, ma non ci sono nuove notizie certe. C’è tanto materiale a nostra disposizione e stiamo registrando, ma non siamo ancora sicuri di ciò che stiamo facendo”. I GnR tornerebbero così al lavoro per un album in studio a ben 12 anni dal precedente Chinese Democracy, con la band al gran completo dopo anche il ritorno del bassista Duff McKagan e l’arrivo della nuova tastierista Melissa Reese.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)