gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slash: “Michael Jackson stava bene solo quando era sul palco”

Il chitarrista dei Guns N’Roses Slash è stato di recente intervistato da un magazine britannico in cui ha raccontato del suo rapporto professionale con Michael Jackson. Come molti sapranno, il re del pop chiamò Slash nel 1991 per registrare il riff di chitarra di Black or White, tratto dall’album Dangerous. Vediamo cosa ha detto.

Il primo incontro con MJ

Il chitarrista nativo di Kerring ha rivelato di aver ricevuto una chiamata dal suo agente nel 1991 ma non poteva immaginare che MJ volesse parlare con lui. Appena saputa questa notizia, Slash era ovviamente felicissimo e si è presto accordato per andare a Hollywood e parlare con Michael Jackson. Ricordiamo che in quel periodo il chitarrista era in tour con i Guns N’Roses con l‘Use Your Illusion Tour.

Ha raccontato di essere andato a cena con Jackson e con l’attrice Brooke Shields (attrice nota per il film Laguna Blu e per essere stata la prima moglie del tennista Andre Agassi). Hanno iniziato immediatamente a parlare “di lavoro” e subito, nonostante lo conoscesse solo di fama, Slash vide il grande talento dialettico e di cultura musicale del Re del Pop.

Il rapporto con i collaboratori

Slash ha parlato anche della quantità spasmodica di collaboratori, agenti e consiglieri che ruotavano attorno a Michael Jackson. Lui li chiama, in questa intervista, degli yes men ed erano personalità che non conoscevano nulla di musica. MJ aveva attorno queste figure per combattere in ogni momento la profonda solitudine di cui soffriva.

La cosa che notò Slash (così come molti fan) era che MJ stesse veramente bene solo quando stava sul palco. Ha ammesso che il successo dei live e degli spettacoli di Jackson non era neppure paragonabile a quello che avevano i Guns’N Roses in quel periodo, nonostante fossero ai vertici delle classifiche.

Ha infine concluso l’intervista dicendo di essere sempre stato un grande fan di MJ e ha ammesso che il riff di chitarra di Black or White non è stato suonato da lui. Ebbene sì, Slash ha suonato solo la parte iniziale ma nell’interezza il riff venne eseguito dal produttore e musicista Bill Bottrell.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.