gtag('config', 'UA-102787715-1');

Smiths: come il disastro nucleare di Chernobyl ha ispirato uno dei più grandi successi della band

Il disastro di Chernobyl, avvenuto il 26 aprile del 1986, è considerato come il più grave incidente nucleare mai verificatosi nella storia. Un disastro che, ancora oggi, continua a gravare sulle repubbliche di Ucraina, Bielorussa e Russia e che, inevitabilmente, ha portato alla morte di centinaia e centinaia di persone, segnando inesorabilmente la vita di tantissime altre. Una delle serie più acclamate del 2019 è stata proprioChernobyl’, scritta da Craig Mazin e diretta da Johan Renck. Distribuita per Sky Atlantic e l’HBO, questa miniserie ripercorre passo passo tutti i momenti salienti del disastro di Chernobyl, raccogliendo importanti testimonianze di uomini e donne che si sono sacrificati per una giusta causa. L’incidente ha aperto gli occhi a tantissime persone, facendo nascere discussioni e ipotesi mai confermate e mai realmente smentite. Lo sapevate, ad esempio, che il disastro di Chernobyl ha dato la giusta ispirazione alla rock band britannica degli Smiths per una delle loro canzoni più celebri?

Il disastro nucleare di Chernobyl che ha ispirato uno dei più grandi successi degli Smiths

Pubblicata come singolo il 21 luglio del 1986, ‘Panic‘ è uno dei cavalli di battaglia di Morrissey, Johnny Marr, Andy Rourke e Mike Joyce. E, nonostante sia uno dei pezzi più celebri della band di Manchester, inizialmente non mancarono commenti negativi e offese da parte di chi penava che il brano nascondesse messaggi a sfondo razzista, soprattutto a causa di quelle rime contro la disco-music e i DJ. Nella prima parte di ‘Panic’, infatti, Morrissey sofferma in particolar modo su i disordini interni della Gran Bretagna, della Germania e dell’Irlanda. Nella seconda, poi, afferma che l’origine di tutto questo caos è da attribuire proprio ai DJ e alla Dance Music (che, per lui, non conta nulla).

La spiegazione di Johnny Marr

Dopo tante polemiche e tante accuse ci pensò Johnny Marr a mettere le cose in chiaro. Durante un’intervista rilasciata per NME, il musicista, dichiarò apertamente che il brano era in qualche modo ispirato ai fatti accaduti a Chernobyl nell’aprile del 1986. Marr ha poi sottolineato come ‘Panic’ sia nata dopo che lui e Morrissey si scandalizzarono per il fatto che il DJ britannico Steve Wright avesse suonato in radio il brano ‘I’m Your Man‘ dei Wham subito dopo la notizia del disastro di Chernobyl.

‘Morrissey ed io stavamo ascoltando una stazione radiofonica sul disastro di Chernobyl e, quando questa terribile storia giunge al termine, parte immediatamente ‘I’m Your Man’ dei Wham. Ricordo che la prima cosa che pensammo fu: ‘ma che cazzo c’entra tutto ciò con la vita delle persone?’ Sentiamo parlare del disastro e, pochi secondi dopo, ci piazzano I’m Your Man, assurdo.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)