27 January, 2021, 23:33

The Beatles, che collegamento c’è tra ‘Yellow Submarine’ e il mondo del calcio?

Si conta che i Beatles abbiano scritto all’incirca 300 canzoni. Certo, naturalmente non stiamo parlando di 300 potenziali successi, ma di una buona fetta di canzoni della tradizione inglese. Canzoni che, alla fine, sono state anche estrapolate dal loro contesto, assumendo nuove, curiose sfaccettature. Prendete ad esempio “Yellow Submarine” -scritta interamente da Paul McCartney e inserita prima nell’album del 1966 ‘Revolver‘ e poi come lato A del singolo “Eleanor Rigby“- la canzone è oggi come oggi strettamente collegata al mondo del calcio. Come mai questo bizzarro e curioso collegamento tra un brano dei Beatles e il mondo del calcio? Andiamo a scoprilo insieme.

The Beatles, che collegamento c’è tra ‘Yellow Submarine’ e il mondo del calcio?

Che il calcio e il rock siano legati da una linea sottile non è certo una novità. Vi abbiamo parlato in passato della passione dell’ex Oasis Noel Gallagher per la squadra di Premier League del Manchester City. Della collaborazione tra gli Iron Maiden -band heavy metal britannica- e il West Ham, storico club inglese. O, viceversa, di Daniel Pablo Osvaldo, quel calciatore che scelse di appendere le scarpette al chiodo per inseguire il suo più grande sogno: diventare una star del rock.

Oggi, come dicevamo, vogliamo soffermarci sul collegamento che unisce Yellow Submarine -storico brano dei Beatles– al mondo del calcio. “Yellow Submarine” è, per chi non lo sapesse, il soprannome di una storica squadra spagnola: il Villarreal. “El submarino amarillo” -come lo chiamano in Spagna- fa riferimento ovviamente alla divisa interamente gialla della squadra. Questo però, non è l’unico motivo che lega il club spagnolo all’iconico brano dei Fab Four.

‘I Canarini’ del Villarreal e i ‘Reds’ del Liverpool

Questo simpatico soprannome nasce in realtà nel lontano 1967. Quell’anno ‘i canarini‘ lottavano per la promozione in terza categoria e, durante una partita, un gruppetto di tifosi cominciò a cantare -con l’aiuto di un registratore- “Yellow Submarine” dei Beatles. La versione creata appositamente per la loro squadra del cuore recitava così:

“Amarillo es el Villarreal! Amarillo es el Villarreal! Amarillo es! Amarillo es!” (“Giallo è il Villarreal! Giallo è il Villarreal! Giallo è! Giallo è!”).

Il brano è in realtà legato anche ad una squadra di Premier League. Stiamo parlando, naturalmente, del Liverpool: città natale dei Fab Four. Verso la fine degli anni sessanta, infatti, alcuni tifosi della cosiddetta ‘Kop‘ (curva e centro pulsante di Anfield Road) rubarono il primo verso del brano dei Beatles e lo trasformarono in “We all live in a Red and White Klop, Red and White Klop”.

 

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)