23 January, 2021, 10:52

The Blues Brothers: quella volta che John Belushi stava per morire sul set

Jake Joliet ed Elwood Blues -interpretati da John Belushi e Dan Aykroyd– sono una delle coppie di fratelli più famose al mondo. Stiamo parlando, naturalmente, dei fratelli Blues del film “Blues Brothers”: commedia musicale del 1980 diretta da John Landis. Dietro questa divertente commedia, come potete immaginare, si celano parecchi retroscena e aneddoti divertenti.

La storia dei fratelli Jake Joliet ed Elwood Blues

The Blues Brothers è una simpatica commedia musicale incentrata sulle disavventure dei fratelli Blues:Jake Joliet ed Elwood Blues. Nel 2020, in occasione del quarantesimo anniversario, la pellicola è stata riconosciuta come “un grande classico del cattolicesimo“. Secondo ‘L’osservatore romano‘ -quotidiano della Santa SedeThe Blues Brothers è infatti uno di quei film che ogni fedele dovrebbe vedere almeno una volta nella vita.

Nel film i due protagonisti -interpretati da John Belushi e Dan Aykroyd– intraprendono un lungo viaggio con lo scopo di salvare dalla bancarotta l’orfanotrofio di Chicago in cui, tra l’altro, sono cresciuti. L’idea dei fratelli Blues è quella di formare una band e raccogliere quanti più fondi possibile da devolvere ad un orfanotrofio. Non tutto, naturalmente, andrà secondo i piani. I due fratelli dovranno affrontare non poche sfide e si ritroveranno a fronteggiare: poliziotti, neonazisti e redneck e, soprattutto, dovranno vedersela con le minacce dell’ex fidanzata di Jake (interpretata da Carrie Fisher).

The Blues Brothers: quella volta che John Belushi stava per morire sul set

E, come dicevamo, le disavventure sono accadute tanto sul set quanto al di fuori. Secondo quanto riferito dal regista John Landis, infatti, durante le riprese del film l’attore John Belushi rischiò seriamente di morire. All’epoca, infatti, l’attore, cantante e comico di Chicago faceva uso di cocaina. L’aneddoto è stato raccontato dal regista del film al giornale ‘The Guardian’ in occasione del quarantesimo anniversario della pellicola:

“Quando abbiamo cominciato a girare il film John purtroppo faceva uso di cocaina. E, sapete come funziona: la cocaina ti fa bere e l’alcool ti riporta inevitabilmente alla cocaina. Due tizi sconosciuti lo raggiungevano e gli davano la roba. Un giorno sul set per poco non ci lasciava.”

Purtroppo, come sottolinea il regista Landis, durante le riprese del film “Blues BrothersJohn Belushi faceva uso di cocaina e, le sue condizioni, erano alquanto stabili:

“La cosa che mi faceva veramente arrabbiare era che sul set di “Animal House” dava il 100%, mentre su quello di “Blues Brothers” a stento il 75%. Lui, però, era così bravo che in pochi se ne accorgevano veramente.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)