gtag('config', 'UA-102787715-1');

Till Lindemann dei Rammstein pubblicherà un nuovo disco

I Rammstein sono tornati prepotentemente nelle scene il 2019 con l’album omonimo Rammstein. Ne abbiamo parlato anche noi con una recensione che potete trovare a questo link. Eppure il frontman e leader Till Lindemann sembra non fermarsi. E no, non stiamo parlando di un nuovo album della band, ma di qualcosa di diverso…

Secondo album per i Lindemann

Ecco che, dopo l’album Skills in Pills del 2015, il supergruppo industrial metal Lindemann pubblicherà un nuovo album. Il secondo frontman della band, Peter Tagtgren, ha pubblicato su Twitter una foto in cui dichiara che l’album è concluso ed è stato interamente prodotto e mixato. Non sappiamo ancora quando verrà pubblicato, probabilmente uscirà alla fine del 2019 o agli inizi del 2020.

Chi sono i Lindemann (per neofiti)

Nonostante si chiami Lindemann, la band è una coppia a tutti gli effetti. Sono presenti il frontman dei Rammstein e Peter Tagtgren, leader degli Hypocrisy e dei Pain. Il primo album del 2015Skills in Pills, presenta testi esclusivamente in inglese tra cui i singoli Praise Abort e Fish On.

Parlando con Loudwire nel 2015, Lindemann ha spiegato di non aver studiato inglese a scuola (perché nativo della Germania Est) ma di conoscere il russo. La scelta di tradurre i testi in inglese è successiva ed è considerata da lui stesso come una vera sfida.

Il primo disco del supergruppo era stato abbastanza apprezzato dalla critica. I brani evidenziavano, anche in maniera volutamente goffa e grezza, lo spirito provocatorio e bizzarro della società e delle persone. I brani sono pomposi, graffianti, con riferimenti al mondo UFO e alieno. A volte i pezzi possono sembrare completamente slegati e questo ha fatto storcere il naso ai fan di Till Lindemann, ma indubbiamente l’album è particolare nella sua varietà. Non aspettatevi i Rammstein.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.