gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ufficiale: è stato annullato Woodstock 50

Dopo diverse settimane di indecisione, seguite dal ritardo della vendita dei biglietti, è stato ufficialmente annullato Woodstock 50. Stando a quanto comunicato a Billboard, la cancellazione dell’evento è stata confermata da una lunga dichiarazione della Dentsu Aegis Network’s Amplifi Live, la compagnia finanziatrice.

Gli organizzatori: ecco perché è stato annullato Woodstock 50

Lavorare con marchi iconici ed essere associati a questi movimenti così pieni di significato, è un sogno per qualsiasi agenzia“, hanno dichiarato i portavoce della Dentsu Aegis Network’s Amplifi Live. “Abbiamo organizzato numerosi festival, che hanno riunito persone con determinati interessi in comune, ma anche con le stesse cause che esse avevano veramente a cuore. E queste sono le ragioni per cui abbiamo scelto di far parte del 50esimo anniversario di Woodstock“.

Ma, nonostante i cattivi investimenti, l’enorme sforzo e il grande impegno, i finanziatori hanno affermato di non credere che l’evento potrà mai essere nemmeno lontanamente degno dell’originale del 1969. Essi continuano: “Stando a queste considerazioni, la Dentsu Aegis Network’s Amplifi Live ha deciso di cancellare il festival. Date le difficoltà nell’organizzazione e nell’arrangiamento, abbiamo ritenuto che questa fosse la scelta più prudente per le parti coinvolte“.

Perchè è stato annullato Woodstock 50?

Mentre la compagnia ha tirato in causa gravi problemi di organizzazione, è possibile che la salute e la sicurezza dei partecipanti abbia giocato un ruolo cruciale nell’improvviso annullamento di Woodstock 50. Infatti Tim O’Heam, segretario della contea di Schuyler, alla quale appartiene Watkins Glen, ha raccontato al web magazine Pitchfork che il festival stava aspettando, solo una settimana prima della sua cancellazione, il nullaosta da parte del Dipartimento della Salute di New York.

Il Dipartimento della salute sta valutando la possibilità di emanare un permesso che darà il via libera alla vendita dei biglietti“, ha dichiarato Tim O’Heam. A Watkins Glen, location che avrebbe dovuto ospitare Woodstock 50, vivono circa 100mila persone, ed è conosciuta per essere spesso e volentieri un punto di incontro per gli abitanti, che però ha una situazione meteorologica piuttosto instabile. Solo l’anno scorso, venne annullato il Phish’s three-day Curveball festival a causa della mancata approvazione da parte del Dipartimento della Salute di NewYork.

 

Share

Rebecca Buzzetti, classe 1996. Diplomata come creatrice d'abbigliamento da donna, studentessa di giornalismo. Da sempre appassionata di musica, in particolare rock, arte, sport (soprattutto hockey), letteratura, disegno e scrittura. Persona estremamente ironica, aspirante giornalista e scrittrice. (rebecca.buzzetti@gmail.com; Instagram: @rebiush)