gtag('config', 'UA-102787715-1');

Under Pressure: ascolta le voci isolate di Freddie Mercury e David Bowie (VIDEO)

Under Pressure è, senza dubbio, uno dei brani che ha maggiormente ottenuto successo nell’ambito della discografia dei Queen, nonostante sia inserito all’interno di quello che è stato definito come parziale insuccesso: Hot Space. Il brano, realizzato dalla formazione britannica in collaborazione con David Bowie, ha caratterizzato un momento storico all’interno della storia dei Queen; non solo, infatti, la canzone è di un grandissimo valore, ma anche tutta la storia legata alla realizzazione della stessa merita di essere sottolineata come in più occasioni abbiamo fatto. Vogliamo, allora, parlarvi nel brano in tutte le sue definizioni, ascoltando anche le voci isolate di Freddie Mercury e David Bowie.

I problemi per la realizzazione di Under Pressure

Come gli amanti dei Queen ben sanno, e come vi abbiamo più volte sottolineato all’interno dei nostri articoli, per la realizzazione di Under Pressure – nonostante il risultato finale sia stato quello che potrebbe definirsi come un vero e proprio capolavoro – ci sono stati non pochi problemi, relativi soprattutto alla conciliabilità di personalità molto antitetiche tra di loro, quali potevano essere quelle di Freddie Mercury e David Bowie. Non solo, il Duca Bianco ambiva ad avere un ruolo incredibilmente preponderante all’interno del contesto della registrazione del brano, come ha sottolineato Brian May ha sottolineato.

A proposito di Brian May, vogliamo citarvi le sue parole, rilasciate all’interno di una sua intervista: “Eravamo noi e una tela vuota, David e noi quattro. Abbiamo cominciato a buttare giù qualche riff e altre cose, ed è ciò che ha abbozzato quella tela. […] A David non era piaciuto, e non si fece scrupoli a dirlo a John. Lui però gli rispose: “Scusami? Sono io il bassista, giusto? Questo è il mio modo!  “La parte vocale è stata costruita in un modo davvero innovativo, e questo è stato opera di David, perché lui aveva esperienza in questi metodi all’avanguardia per la costruzione della voce. Aveva detto: “Siamo tutti qui senza idee, quindi cantate tutto ciò che vi viene in mente, spontaneamente”, e così abbiamo fatto, impilando tutti quei ritmi e quei piccoli pezzetti di noi. Ecco su cos’è basata Under Pressure: tutti quei pensieri casuali“.

Infine: “Bisognava decidere cosa usare e cosa scartare, e quella persona è stata David. Lui faceva tutto, e noi ci dicevamo d’accordo. l titolo, azzeccatissimo per ciò che abbiamo passato, l’ha scelto David. Io, personalmente, avrei di sicuro cambiato qualcosa nel mix di Under Pressure, ma sono tuttora convinto che il risultato sia stato eccezionale!”

Le voci isolate di Freddie Mercury e David Bowie

A proposito di Under Pressure, è possibile ascoltare le voci di Freddie Mercury e David Bowie, isolate dal contesto strumentale del brano; per quanto la canzone, nella sua integrità, sia caratterizzata da un ricorso ad un certo tipo di musicalità e ritmo, sono le due voci ad essere il tratto fondamentale di un brano che, non a caso, ha fatto la storia per il talento dei singoli. Per questo motivo, risulta essere incredibilmente importante ascoltare le voci isolate di Freddie Mercury e David Bowie. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.