28 settembre 2021 02:50 martedì

Genesis, la storia di Trespass il loro secondo album

I Genesis sono un gruppo rock inglese formatosi sul finire degli anni Sessanta. La nascita del gruppo è alquanto particolare dato che si plasma tra i banchi di scuola, da due gruppi di ragazzi che suonavano tra di loro. Dopo che questi due gruppi si furono sciolti, due dei membri continuarono a scrivere assieme e poco tempo dopo decisero di invitare parte dei precedenti componenti a registrare con loro, a casa di un amico. Il risultato? Un contratto di registrazione per un gruppo di ragazzi di età compresa fra i quindici e i diciassette anni. Una tappa più che straordinaria. Nel 1969 viene pubblicato From Genesis to Revelation che sarà poi seguito da Trespass il loro secondo album.

Trespass il secondo album dei Genesis

From Genesis to Revelatioseguirà Trespass, il loro secondo album. Considerato che il primo viene pubblicato nel 1969, Trespass, non si farà attendere tanto, poiché verrà registrato nell’estate del 1970 per poi uscire ad ottobre. Trespass può essere considerato l’ultimo album -nonché il secondo- ad essere stato registrato dall’assetto originario della band. Dopo la pubblicazione infatti, verranno effettuati una serie di cambiamenti che porteranno all’arrivo di Phil Collins e addirittura ad una doppia sostituzione del chitarrista, di cui la seconda permetterà l’entrata di Hackette nel gruppo. Quando Trespass uscì purtroppo non ottenne il successo sperato dalla band. Non riuscì ad ottenere delle certificazioni ma dato il successo di tipo commerciale in Belgio, la band continuò sul proprio percorso, dando vita poco dopo un anno a Nursery Cryme, che si classificò sia in Italia che nel Regno Unito e il primo ad ottenere un disco d’argento e uno d’oro, rispettivamente in Francia e nel Regno Unito.

Il contenuto dell’Album

Quest’album segna in ogni caso un passaggio fondamentale rispetto al precedente. Se il primo aveva tendenze pop-rock, questa volta la band si dirige verso un rock progressivo dal sapore folk. Ognuno dei membri cerca di mettere il suo sia nella composizione che nelle esibizioni, così da marcare determinate caratteristiche che li accompagneranno anche successivamente. La canzone in apertura -per esempio- intitolata “Looking for Someone” si apre con la voce di Gabriel accompagnata da un organo. Un tratto più che distintivo che li renderà subito riconoscibili durante i concerti. La sorte delle due tracce più lunghe – Stagnation e The Knife – rimasero per molto tempo come repertorio da concerto anche un paio d’anni dopo la pubblicazione dell’album.

L’abbandono di Phillips

I principali membri fondatori di quelli che saranno i Genesis sono stati Peter Gabriel, Anthony Banks, Anthony Phillips e Michael Rutherford .Parteciperà a quest’album anche il batterista Meyhew, che ha sostituito il precedente Silver e che sarà a sua volta sostituito da Phil Collins. Le cose sembravano andare abbastanza bene, ma secondo il parere del chitarrista Phillips troppi cantautori all’interno della stessa band non potevano starci. Perché? Temeva che non riuscissero a rendere, che le idee non passassero. Ne risentiva dunque a parer suo, quella che sarebbe stata l’espressione del gruppo. Tresspass sarà il suo ultimo album con i Genesis prima che andasse via scontento sia della direzione musicale, sia per il numero di concerti effettuato. Benché questa scelta fece tremare l’assetto della band, decisero ugualmente di continuare la propria carriera

Share