15 May, 2021, 21:00

Michael Jackson: i memorabilia più costosi

Michael Jackson è una delle figure di maggior rilievo nel panorama musicale del ventesimo secolo. Non per nulla è stato capace di conquistare milioni e milioni di ammiratori sparsi in tutto il mondo. Ognuno di loro possiede quantomeno un cd, un vinile o una cassetta del cantante, mentre altri, ovviamente un circolo molto più ristretto, sono passati direttamente ad oggetti appartenuti al re del pop. Come è facile intuire alcuni di questi memorabili venduti all’asta hanno raggiunto prezzi impressionanti. Vediamo i 5 più costosi.

I costumi di scena

Legate a Michael Jackson ci sono tutta una serie di passi di danza e custodi di scena entrati nella storia. Uno di queste è il tipico guanto che indossava in una sola mano. Ovviamente non ne fu realizzato solo uno, ma il più iconico è con tutta probabilità quello che indossò durate lo show organizzato in occasione del 25° anniversario della Motown nel 1983, quando cantò “Billy Jean”. Ebbene proprio quel guanto è stato venduto per 297 mila dollari.

Un altro costume di scena appartenuto al cantante è la giacca che indossò durante le riprese del famoso video di “Thriller”. Data l’importanza del video, da molti critici considerato il migliore mai realizzato, e sicuramente tra i più famosi della storia, l’indumento ha raggiunto all’asta il prezzo record di un milione e mezzo di dollari. Un prezzo che appare ancora più incredibile se si pensa che il costo della produzione superò il mezzo milione d dollari, una cifra mai vista prima ai tempi.

Il Michael Jackson di Andy Warhol

Andy Warhol è il simbolo della pop art. In molte delle sue opere ricorse all’immagine di star dello spetaccolo o dello sport per esprimere la sua arte. Il caso più famoso è quello di Marilyn Monroe, ma l’artista sfruttò anche le fattezze di Elvis Presley o Muhammad Alì. Anche Michael Jackson non poteva sfuggire al flusso dell’opera che nel 1984 lo rappresentò. Nel 2009, con il re del pop ancora in vita, l’opera fu venduta per 236 mila dollari, per poi essere rivenduta, solo pochi mesi dopo, a 848 mila dollari.

La scultura di Michael Jackson con Bubble

Amata da molti ammiratori di Michael Jackson è la sua scimmietta domestica Bubble. Ovviamente anche il cantante era molto affezionato all’animale e si fece realizzare una statuetta di porcellana dorata, realizzata da Jeff Koons, nel 1988, che lo raffigurava insieme all’animale. Nel 2001 questa scultura fu venduta a ben 6,5 milioni di dollari. Col passare degli anni sicuramente il valore dell’oggetto sarà sicuramente orientato.

Share