16 May, 2021, 18:55

Perché non smettiamo di ascoltare la musica dell’adolescenza?

Musica dell’adolescenza, che passione! Ebbene sì, le canzoni che ascoltiamo quando siamo giovanissimi sono davvero molto difficili da dimenticare. Lo dimostra anche uno studio scientifico, che ha delineato un quadro generale sull’età dei brani musicali ai quali siamo più legati in senso assoluto. Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito a questa ricerca davvero molto interessante.

Quanto ascoltiamo la musica

Ebbene sì, staccarsi dalla musica dell’adolescenza è davvero molto difficile. L’età fatidica corrisponde a 14 anni per il sesso maschile e a 13 per quello femminile. Le canzoni ascoltate a questa età influenzano i gusti musicali successivi, secondo quanto dimostrato anche da diversi studi. Ad ogni modo, in base ad un’indagine portata avanti dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi e dalla Siae, sono le persone con un’età tra 18 e i 24 anni ad ascoltare musica più delle altre fasce. Per la maggior parte, stiamo parlando di individui che vivono nel Nord-Est e di genere femminile. La fascia compresa fra i 13 e i 15 anni utilizza i servizi in streaming, in pratica, dalla mattina alla sera. Chi ha da 64 anni in su la ascolta solo per un’ora a settimana.

Come è nata la ricerca sulla musica dell’adolescenza

I gusti si evolvono e la voglia di ascoltare musica nuova cala. Un’altra ricerca è stata effettuata da Seth Stephens-Davidowits. Quest’ultimo ne ha spiegato le ragioni al New York Times. Il suo lavoro è partito da una canzone ben precisa, ossia Born to Run di Bruce Springsteen. Seth adora questo brano, mentre suo fratello no. Da qui, è nato il suo desiderio di capirne le motivazioni, di verificare il collegamento diretto tra l’anno di nascita e la musica che viene ascoltata, di notare l’impatto della musica dell’adolescenza. Ha preso in considerazione i numeri menzionati sulla piattaforma Spotify, che mette in mostra i brani più ascoltati dalle varie fasce d’età. Ed ecco che le donne continuano ad apprezzare le canzoni ascoltate quando avevano 13 anni e gli uomini a 14. A volte, da una semplice questione familiare può scaturire uno studio di assoluto rilievo.

Quali sono le canzoni più popolari all’epoca dell’adolescenza

Secondo quanto emerso dallo studio americano, gli uomini che oggi hanno 41 anni nutrono un profondo apprezzamento nei confronti di Creep, successo principale dei Radiohead. Non a caso tali persone, quando uscì quel brano, avevano circa 14 anni. Un discorso analogo è valido per quanto riguarda Truly Madly Deeply, nota canzone pop dei Savage Garden. Per quanto riguarda il pubblico femminile, Just Like Heaven dei The Cure è un autentico simbolo della loro gioventù. Ecco come ha commentato risultati simili Seth Stephens-Davidowits: “La ricerca dimostra quanto ognuno di noi, quando siamo adulti, si attenga alla musica che ha catturato la nostra attenzione quando eravamo all’inizio dell’adolescenza”. Ed ecco che il ruolo della musica dell’adolescenza ottiene il giusto riconoscimento anche su basi statistiche.

Share