1 August, 2021, 13:50

AC/DC: ecco qual è la traccia preferita di Power Up per Angus Young (e perchè)

Come abbiamo sottolineato in recenti pubblicazioni, Power Up rappresenta non soltanto il canto del cigno discografico per gli AC/DC, secondo quelle che sembrano essere le previsioni iniziali ma che non escludono nuovi lavori da parte della band australiana, ma anche uno dei migliori album che abbiano trovato la pubblicazione nel 2020. Il disco in questione rappresenta, in effetti, la grande rappresentazione di tutta la qualità della band australiana, nonché del talento degli ACDC, anche se in assenza di Malcolm Young il ritorno nella formazione di Brian Johnson è stato accolto con grande passione da parte dei fan della band, che si sono ritrovati di fronte ad un prodotto particolarmente atteso e pubblicizzato. Angus Young, di recente, ha espresso una sua opinione a proposito dell’album, spiegando quale sia la sua traccia preferita di Power Up e perché.

Le dichiarazioni di Angus Young sulla sua traccia preferita di Power Up

Il leader degli AC/DC, Angus Young, ha avuto modo di parlare di quale sia la sua traccia preferita di Power Up, spigandosi all’interno di una sua intervista e poi lasciando parlare anche Brian Johnson, di sicuro il più gradito ritorno nella scena musicale dopo i suoi problemi all’udito che l’hanno coinvolto in passato, rendendo necessario il suo abbandono della band e la sostituzione con Axl Rose.

Angus Young si è spiegato nei termini che seguono: “Mi piace molto la traccia di apertura, Realize. Ma mi piacciono tuttie- Rejection, Shot In The Dark , Wild Reputation, Demon’s Fire… e Money Shot è una grande canzone. Sono un po’ di parte, sai?” 

Meno schietto è stato Brian Johnson, che non ha voluto parlare di quale sia la sua traccia preferita dell’album: “No! Non chiedermelo. È come cercare di scegliere la tua canzone preferita dei Beatles. Non succederà. E se ne scelgo uno cambierò idea già domani. La prima cosa che ho detto ad Angus quando ho ricevuto una copia dell’album è stata: “Cribbio, non invidio l’uomo che deve scegliere un singolo da questo album.”

Angus Young e il concerto più spaventoso per gli AC/DC

Di recente, Angus Young ha avuto modo di quale sia il concerto che più l’ha spaventato. Si tratta della prima volta in cui la band ha avuto modo di esibirsi. Queste le sue parole a proposito: “È stata la cosa più spaventosa che abbia mai fatto sul palco, ma grazie a Dio non ho avuto abbastanza tempo per pensarci. Sono andato dritto là fuori. La prima reazione del pubblico ai pantaloncini e al resto fu la medesima di un banco di pesci affamati all’ora del pasto: erano tutti a bocca aperta. Io pensavo soltanto a una cosa: non volevo essere il bersaglio di qualche bottiglia lanciata dal pubblico.”

E ancora: “Ho pensato che se fossi rimasto fermo lo sarei diventato, per cui non ho mai smesso di muovermi. Ho pensato che se fossi rimasto fermo sarei morto. […] All’improvviso ho sentito uno stivale ed ero su. E c’è questo silenzio mortale. Tutto quello che puoi fare è suonare, e pregare! Abbassi la testa e speri che una bottiglia non ti colpisca. È diventato parte del mio spettacolo. Ho imparato ad abbassarmi e a muovermi”

Share