23 settembre 2021 14:11 giovedì

Doors, “Touch me” perché viene associata all’arresto di Jim Morrison?

Jim Morrison era il leader del gruppo statunitense The Doors, purtroppo morto poco tempo dopo aver formato la band. Jim è in larga scala ricordato sia per le sue esibizioni sia per le sue maniere stravaganti, e grazie a questo suo modo di fare e ai testi poetici è ricordato dai critici come uno del frontman più influenti della musica rock. L’alone, inoltre, che circonda la sua vita e soprattutto la sua morte rende la figura di Jim ancora più interessante. Egli infatti muore e Parigi e non verrà mai eseguita un’autopsia sul suo corpo, lasciando il tutto molto incerto. Una delle cesure più importanti della sua carriera – e forse quella portante- riguarda il suo arresto. Fu accusato di atti osceni e da questo momento in poi la sua carriera -e parimenti quella dei Doors- ne risentirà. Sebbene si sia impegnato e abbia cercato di cambiare, purtroppo non sempre tutto si conclude come previsto. C’è una canzone che a volte viene associata a questo arresto: s’intitola “Touch me” ed è stato uno dei maggiori successi dei Doors.

Come nasce la canzone e in quale album si trova?

Touch me” si ritrova nell’album Soft Parade dei Doors, che venne pubblicato dalla band per l‘Elektra Records nel 1969. La sua uscita come singolo invece viene datata 1968. Sebbene l’album cui appartiene non venga ricordato come uno dei più grandi successi della band -per via del cambio di direzione effettuato e per la presenza di strumenti a fiato e ad arco che comportavano un allontanamento dai lavori precedenti- il singolo scalò le classifiche. Il suddetto cambio di direzione avevano come proposito anche quello di ampliare il proprio pubblico. “Touch Me” viene pubblicata come 45 giri r arrivò nel 1968 al terzo posto della Billboard 100, circa sette mesi prima dell’uscita dell’album.

Un titolo… sfortunato

Il testo vene scritto dal chitarrista Robby Krieger. Il titolo originale inoltre non doveva essere “Touch me” bensì “Hit me“. La canzone venne ispirata dai litigi che Robby ebbe con la sua ragazza, per questo motivo il titolo originale sarebbe dovuto essere il secondo. Secondo quanto riporta Songfacts è stato Jim ad insistere affinché il titolo venisse cambiato.

Perché “Touch Me” dei Doors è a volte associata all’arresto di Jim Morrison?

Il motivo è abbastanza semplice: coincide con il periodo dell’arresto di Jim a Miami. Invero non vi fu nulla di programmato, si tratta di una semplice coincidenza. Un titolo del genere, viste le accuse che pendevano su Jim, era un po’ troppo difficile da dissimulare. Un titolo sfortunato in un momento poco propizio.

Jim infatti era stato accusato di nudità in luogo pubblico durante un suo concerto e fu per questo che alcune stazioni radio si rifiutarono addirittura di riprodurre il brano. Jim era stato condannato a sei mesi di carcere, ma purtroppo morì prima che il caso venisse appellato. Il governatore della Florida però ha graziato Morrison, dato che non ritenne esserci prove che provassero la vera esposizione del cantante.

 

Share