R3M
LIVE

I cinque migliori album di Soft Rock

Cos’è il soft rock? Il rock ha diversi stili e diverse “profondità” dando così al pubblico la possibilità di essere assaporato in quanti più modi diversi. Oggi, approfondiremo una di queste sfaccettature, facendo una classifica sui migliori cinque album soft rock di sempre. Si tratta di uno stile nato intorno agli anni Settante, caratterizzato da velocità medio-lente e che nasce, presumibilmente, come un’evoluzione del pop-rock e in reazione a quelli che erano i toni e le sonorità un po’ più ruvide della fine degli anni Sessanta.

5 – Jagged Little Pill – Alanis Morrissette

Apparentemente, la maggior parte di Jagged Little Pill è un album pop in abiti alternativi, con Alanis Morrissette che gestisce molto bene il versante dietro il microfono. E’ sicuramente un album che contiene le giuste canzoni, atte ad intrappolare un’emozione o una sensazione specifica.

4 – Goodbye Yellow Brick Road – Elton John

Elton John ha letteralmente segnato gli anni Settanta, producendo successi su successi. Quasi ogni sua canzone potrebbe definirsi la migliore, bisogna guardare poi al successo ottenuto. Insieme alla spalla Bernie che scriveva ogni singolo testo, questo album nasce come qualcosa di molto più “casalingo”, dato che è stato plasmato in campagna. Nonostante ciò, che di sicuro non è considerato un difetto, John ha avuto la capacità, accanto a Bernie, di saper dare un gusto quasi etereo ai componimenti, come se provenissero da un altro piano, senza dimenticare quella che è la realtà.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Elton John (@eltonjohn)

3 – Hotel California – Eagles

Quest’album può essere forse considerato l’opera magna di questo gruppo e non solo per la title track. Suoni abbastanza leggeri e malinconia si intrecciano, rendendolo uno degli album soft rock più belli.

2 – Continuum – John Mayer

Lavorando con alcuni dei migliori musicisti di sessione del settore, questo è stato il momento in cui John è diventato davvero un cantautore, realizzando l’album che aveva sempre voluto fare. Pur avendo quel profilo per cui o lo si ama o lo si odia, con Continuum, John ha realizzato uno dei suoi migliori album.

1 – Automatic For The People – R.E.M.

Anche i R.E.M rientrano in questa classifica dei cinque migliori album soft rock. Il disco viene pubblicato nel bel mezzo del movimento grunge, un periodo particolare, di ribellione e di prese di posizioni differenti diverso al solito, molto più introspettive. Così è questo album: calibrato, introspettivo, proiettato in avanti, verso come sarà, verso ciò che accadrà, fino ad affrontare la stessa morte.

Articoli correlati

Condividi