gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 band che negli anni novanta hanno dato una svolta alla musica

La musica è in costante evoluzione, che ci piaccia o no. Artisti rivoluzionari come Pink Floyd, Beatles e Queen hanno dato un enorme contributo a scrivere la storia. Come in ogni testo narrativo però, esiste una rottura dell’equilibrio, e quella mondo discografico è avvenuta alla fine del 20esimo secolo, grazie a queste cinque band che negli anni novanta hanno dato una svolta alla musica. Scopriamo la classifica stilata e spiegata da Joey Z, chitarrista dei Life of Agony, per loudersound.com.

Band anni novanta: Nine Inch Nails

I Nine Inch Nails hanno condotto un intero movimento di impulso gotico industriale che non solo è stato di grande ispirazione per altre band, ma che è anche tuttora molto presente nel mondo!”, racconta Joey Z. Secondo il chitarrista dei Life of Agony, il sound dark elettronico che distingue i Nine Inch Nails dal resto avrebbe contribuito all’ascesa di artisti come Marylin Manson e i Rammstein.

Band anni novanta: Radiohead

I Radiohead hanno influenzato molti di noi in un modo così positivo, ma allo stesso tempo così ipnotico. Dopo aver ascoltato OK Computer, ho cominciato a vedere la musica in modo diverso“, spiega Joey Z. Thom Yorke e compagni hanno un modo di suonare pesate, ma estremamente pulito, secondo il chitarrista. “Qualcuno, di recente, mi ha chiesto “se dovessi andare in un’isola deserta e potessi portarti un solo album; quale sarebbe?”. Ho fatto fatica a scegliere fra OK Computer e The Wall dei Pink Floyd“: due dischi senza cui il musicista non potrebbe vivere.

Band anni novanta: Slipknot

Prendete tutte le band che vi ho elencato e mettete ai membri delle terrificanti maschere, puntate tutti gli amplificatori sul 12, e  ciò che otterrete saranno gli Slipknot! Questi ragazzi non avevano paura, hanno creduto di poter portare la musica a un altro livello; ed è stato ciò che hanno fatto“. Secondo Joey Z, gli show degli Slipknot aiuterebbero tutti i presenti a sfogarsi contro un mondo pieno di rabbia e, parafrasando, “cose brutte“.

Band anni novanta: Nirvana

I Nirvana, nei primi anni novanta, hanno preso le regole, le hanno bruciate e poi ti hanno strofinato in faccia le loro ceneri“. Joey Z descrive l’approccio da trasandato menefreghista di Kurt Cobain e l’animalesca solidità di Dave Grohl come la ricetta per la perfetta felicità caotica. “Nessuno aveva idea di cosa stava per succedere. Loro hanno preso il mondo della musica alla sprovvista con un sound rinfrescante e organico, e per questo tu non puoi non amarli. Probabilmente una delle band più influenti della storia“.

Band anni novanta: Metallica

Sebbene i Metallica siano stati estremamente influenti anche durante il decennio precedente, il 12 agosto del 1991 essi hanno pubblicato il loro omonimo album, e la loro musica heavy non sarebbe potuta diventare più salutare“, afferma Joey Z riguardo la sua prima posizione. E secondo il chitarrista, non esiste nessun album rock/metal che abbia mosso un’intera generazione come ha fatto il quinto in studio dei Metallica.

Share

Rebecca Buzzetti, classe 1996. Diplomata come creatrice d'abbigliamento da donna, studentessa di giornalismo. Da sempre appassionata di musica, in particolare rock, arte, sport (soprattutto hockey), letteratura, disegno e scrittura. Persona estremamente ironica, aspirante giornalista e scrittrice. (rebecca.buzzetti@gmail.com; Instagram: @rebiush)