gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 canzoni rock da ascoltare durante un tramonto

Il tramonto può essere una notevole fonte di ispirazione per tutti coloro che amano la musica rock in tutte le sue forme. Esistono alcuni brani che possono diventare molto propizi in questo particolare momento della giornata, con la chance di creare un’atmosfera davvero unica sotto ogni punto di vista. Ecco, nelle righe seguenti, 5 canzoni rock da ascoltare durante un tramonto, allo scopo di creare un clima solenne e romantico in tutte le occasioni.

1. The Great Gig in the Sky (Pink Floyd)

Iniziamo subito da un pezzo che fa parte a pieno titolo della storia della musica. The Great Gig in the Sky è stato pubblicato nel 1973 all’interno di The Dark Side of the Moon, uno degli album più iconici della carriera dei Pink Floyd. Il brano vide la partecipazione della voce femminile di Clare Torry, che urlò per l’intera durata del brano dando vita ad una composizione davvero spiazzante. Nonostante lei non avesse gradito la sua performance, fu scelta dalla band che rimase stupefatta della sua totale improvvisazione. Immaginare di poter salutare il dì con un brano del genere sembra esaltante.

2. Hotel California (Eagles)

Ecco un altro brano d’atmosfera, pubblicato dagli Eagles verso la fine del 1976 e contenuto nell’omonimo album. Hotel California parla di una struttura di alto rango che viene ricordata anche quando si sceglie di andarsene. Secondo alcuni, viene considerata come una sorta di allegoria sulla fine del sogno americano, oltre alla riproduzione della situazione di tossicodipendenza e alcol nella quale versava la band in quel periodo. Il testo era complessivamente piuttosto astratto e ognuno lo interpreta ancora oggi a modo suo, ma la grazia del suo ritmo resta intatta.

3. One More Light (Linkin Park)

Risale al 2017 questa ballata rock dei Linkin Park, pubblicata nelle radio dopo la tragica scomparsa del frontman Chester Bennington. Il brano è stato realizzato in onore di un’amica della band morta di cancro, secondo quanto affermato anche dal rapper del gruppo Mike Shinoda. Il testo della canzone sottolinea quanto ogni persona che sceglie di lasciare questo mondo meriti di essere ricordata e può essere considerato come una sorta di manifesto postumo dell’addio di Chester. Nel complesso, una canzone davvero toccante.

4. Goodbye to Romance (Ozzy Osbourne)

Nel primo album da solista di Ozzy Osbourne, pubblicato nel 1980 e denominato Blizzard of Odds, c’era anche questa ballata dal forte sapore malinconico. In questo caso, lo storico frontman dei Black Sabbath dice addio al romanticismo, in un pezzo dalla forte intensità sia musicale sia testuale. Si dice che sia stato un messaggio di addio nei confronti della sua band, ma in seguito il Principe delle Tenebre tornerà al suo posto e proseguirà la sua carriera con altri successi straordinari.

5. Raining Blood (Slayer)

Concludiamo questa breve carrellata relativa alle 5 canzoni rock da ascoltare durante un tramonto con Raining Blood, brano del 1986 inserito dagli Slayer nel loro album Reign in Blood. Si tratta di un pezzo di genere thrash metal dal sapore apocalittico, che probabilmente si riferisce al Demonio. Quest’ultimo scende sulla Terra insieme alle tenebre con l’obiettivo di distruggere qualsiasi cosa. La canzone va avanti con un tono spettrale e distruttivo, che simboleggia l’autentico tramonto di una civiltà.

 

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)