8 cose che non sapevi sulla musica rock

Diverse leggende della musica rock sono riuscite a diventare famose grazie alla loro notevole presenza scenica, oltre alla capacità di proporre successi straordinari. Da Freddie Mercury a David Bowie, dai Guns ‘N Roses ai Led Zeppelin, numerose sono le curiosità che possono essere soddisfatte in un settore così variegate, Ecco 8 cose che non sapevi sulla musica rock, con alcune notizie davvero sorprendenti da scoprire assolutamente.

Elvis Presley, il grande interprete

Forse non tutti sanno che, nel corso della sua carriera, Elvis Presley non ha mai scritto alcun brano. Ha registrato oltre 600 pezzi, ma non è autore di nessuno di questi. La leggenda del rock ‘n roll deve il successo alla sua grande capacità di stare sul palco e interpretare come pochi altri nella storia.

Il lavoro incessante per Appetite for Destruction dei Guns ‘n Roses

L’album Appetite for Destruction, tra i più emblematici dei Guns ‘n Roses, ha richiesto una produzione alquanto laboriosa. Al’inizio fu affidata a Paul Stanley, frontman dei Kiss, poi l’impegno fu attribuito a Mike Clink. Quest’ultimo fu messo al lavoro dalla band americana anche per 18 ore al giorno, con registrazioni durate oltre un mese a causa di problemi di chitarra per Slash. La produzione del disco fu pagata nel complesso 370 mila dollari.

Led Zeppelin e il cane nello studio di registrazione

Uno dei brani più famosi della storia dei Led ZeppelinBlack Dog, è così intitolato perché un labrador nero era entrato nel loro studio di registrazione. Nessun riferimento alla creatura a quattro zampe all’interno del testo, incentrato sull’amore verso una donna.

L’iconica lingua dei Rolling Stones

Per quale motivo i Rolling Stones hanno una lingua rossa nel loro logo storico? La band rock britannica aveva scelto di rifarsi alla religione indiana, omaggiando il dio Kali Il Distruttore.

Gli occhi leggendari di David Bowie

Tutti o quasi sanno del colore differente degli occhi di David Bowie. Tuttavia, in molti non sanno che questa particolarità era dovuta ad un pugno che il suo amico George Underwood gli aveva sferrato in corrispondenza della pupilla sinistra, con conseguente dilatazione. L’evento era avvenuto quando aveva 15 anni, ma se l’è portato avanti per tutta la vita.

Il rumore molesto dei Deep Purple

L’album Deep Purple in Rock dei Deep Purple era inizialmente caratterizzato da un forte rumore nella prima traccia, Speed King. Si trattava di un organo scaturito dall’amplificatore per chitarre di Marshall, reso ancora più fastidioso da una distorsione del suono della chitarra Stratocaster di Blackmore. Un suono davvero insopportabile per molti, che fu rimosso da numerose versioni del disco.

Freddie Mercury e la dentatura imperfetta

Il frontman dei Queen Freddie Mercury non ha mai avuto una dentatura perfetta. Tuttavia, col passare del tempo, era riuscito ad apprezzarla a tal punto da rifiutare ogni eventuale operazione, in maniera da lasciare la sua voce sempre intatta.

La nascita dell’album Highway to Hell degli AC/DC

Uno dei dischi storici degli AC/DCHighway to Hell, ha assunto questa denominazione in seguito ad una dichiarazione del chitarrista Angus Young in merito alla vita da palcoscenico. Una vera e propria autostrada per l’inferno, che ha reso questo singolo tra i migliori di sempre secondo la rivista Rolling Stone ed è stato oggetto di una serie infinita di cover di grande successo.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)