gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 migliori canzoni d’amore degli Aerosmith

In circolazione dal 1970, gli Aerosmith hanno sicuramente prodotto alcuni dei brani più conosciuti e di successo del rock. Tante le ballad romantiche e malinconiche che hanno fatto sognare milioni di fan. Che sia per una dedica d’amore, per l’inizio di una storia o per la fine dolce-amara di una relazione, la discografia di Steven Tyler, Joe Perry e soci ha tutto ciò di cui si potrebbe aver bisogno.

AEROSMITH, IL POTERE DEI SINGOLI DELLA BAND

Gli Aerosmith hanno costruito buona parte del loro successo sui singoli estratti dai loro album. Steven Tyler e soci sono riusciti a piazzarne ben 27 ai primi 40 posti di numerose classiche internazionali. Le loro canzoni hanno vinto molti premi, tra i quali Grammy Awards e MTV Video Music Awards. Grazie ad una carriera prolifica e iconica, nel 2001 gli Aerosmith hanno fatto il loro ingresso nella prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame. 

TUTTI I NUMERI DEGLI AEROSMITH

Gli Aerosmith non sembrano averne abbastanza dopo mezzo secolo di onorata carriera. Steven Tyler e soci continuano ad esibirsi nelle arene di tutto il mondo e a macinare successi. La band inoltre – proprio grazie ai suoi contributi alla musica e all’Arte internazionale – è entrata a pieno diritto nell’immaginario collettivo e nella cultura di massa.

La rivista Rolling Stone ha inserito gli Aerosmith al 59° posto della lista dei 100 migliori artisti di sempre. Il sito Gibson.it invece, nel 2011, li ha classificati al 2° posto tra le 50 migliori band rock americane.

AEROSMITH, LE CANZONI PIU’ ROMANTICHE DI STEVEN TYLER E SOCI

Steven Tyler, Joe Perry e soci sono riusciti a sfornare alcuni dei più grandi successi della musica rock. I loro singoli – oltre ad essere cantanti da milioni di persone – sono anche stati largamente usati al cinema e in televisione. In particolare le ballad romantiche degli Aerosmith continuano ad emozionare fan e appassionati di musica in ogni parte del pianeta. Scopriamo oggi le cinque canzoni d’amore più belle della band.

I DON’T WANT TO MISS A THING, I DON’T WANT TO MISS A THING

Probabilmente il brano d’amore più conosciuto e amato della band statunitense. I Don’t Want to Miss a Thing è presente anche nella colonna sonora del film Armageddon – in cui recita proprio la figlia di Steven Tyler, Liv. La struggente e malinconica ballad – scritta da Diane Warren – era stata originariamente pensata per Céline Dion. Tuttavia, dopo l’interpretazione degli Aerosmith saltò al primo posto delle Billboard Hot 100. Un successo che la formazione non conseguiva da ben 28 anni.

Nel videoclip, si intrecciano scene degli Aerosmith che eseguono il brano a stralci di Armageddon. E’ presente un cameo di Liv Tyler – già comparsa nel video di Crazy, brano del 1994.

ANGEL, PERMANENT VACATION

Angel è un singolo degli Aerosmith – estratto dall’album Permanent Vacation del 1987. Il pezzo è stato scritto da Steven Tyler ed ha raggiunto in poco tempo la terza posizione della Billboard Hot 100. Fino al debutto di I Don’t Want to Miss a Thing – nel 1998 – Angel si era aggiudicato il titolo di singolo di maggior successo della band.

La ballad romantica si focalizza sul personaggio interpretato da Steven Tyler che – nel videoclip – sembra ipnotizzato da un angelo. Il cantante presumibilmente parla della sua ex fidanzata nel testo. A quella scena si alternano altri frame in cui si vede Tyler suonare il pianoforte. Gli altri membri degli Aerosmith si esibiscono invece in vari set cittadini. Degno di menzione il bellissimo assolo di Joe Perry, eseguito lungo una strada rurale.

DREAM ON, AEROSMITH

Proveniente dall’omonimo album di debutto del 1973, Dream On è tutt’ora uno dei brani più iconici degli Aerosmith. La ballad struggente e potentissima è anche considerata una delle più belle della storia del rock – e per questo inserita alla posizione 172 della classifica delle 500 canzoni rock più belle di sempre secondo Rolling Stone. Yahoo Music inoltre – nel 2014 – l’ha nominata come la più grande power ballad di tutti i tempi.

Come successo per I Don’t Want to Miss a Thing, anche Dream On è stata utilizzata spesso come colonna sonora nel cinema e nella televisione. La ritroviamo infatti in Miracle – pellicola del 2004 sull’impresa della Nazionale statunitense di Hockey su ghiaccio alle olimpiadi del 1980. Nel trailer del film Argo, del 2012, nel film Cuore Cattivo del 1995. E ancora nel videogioco Guitar Hero: Aerosmith, nella serie televisiva di successo Glee e nello spot dell’azienda Fastweb.

CRAZY, GET A GRIP

Nel 1994 gli Aerosmith pubblicano il popolare album Get a Grip. L’ultima traccia del disco – scritta congiuntamente da Steven Tyler e Joe Perry – si chiama Crazy. Una ballad energica dedicata ad una ragazza e alle conseguenze dell’innamoramento. Un sentimento che manda fuori di testa il protagonista. Il videoclip è famoso tanto quanto la canzone. Compaiono infatti la bellissima Alicia Silverstone – alla sua terza apparizione in un video degli Aerosmith – e la figlia di Steven Tyler, Liv, al suo primo debutto.

CRYING, GET A GRIP

Sempre dall’album Get a Grip, l’ultimo brano di queste breve classifica sulle migliori canzoni d’amore degli Aerosmith. Parliamo di Crying – scritta sempre da Steven Tyler e Joe Perry. Il singolo rimase nel top 40 della Billboard Hot 100 per ben 20 settimane – portando alla conclusione che sia stata proprio Crying a determinare il successo dell’album.

Il singolo non parla propriamente di una storia d’amore, ma della fine di una di esse. Il sentimento amoroso è definito come “un dolce tormento”. Questa visione tormentata e struggente del rapporto tra uomo e donna è stato interpretato da molti come la metafora della dipendenza di Steven Tyler dalle droghe. Abusi che spinsero gli Aerosmith e l’entourage della band a mandare il cantante in rehab, proprio mentre raggiungevano il successo e la consacrazione internazionale.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.