gtag('config', 'UA-102787715-1');

Aerosmith: Steven Tyler rivela chi ha ispirato la band

Le commistioni e le suggestioni che viaggiano tra band e artisti sono sempre interessanti da scoprire. Il lavoro di uno influenza e ispira un nuovo progetto nell’altro. Oggi vogliamo parlare degli Aerosmith e del modo in cui – molti personaggi del panorama musicale – abbiano ispirato la band di Steven Tyler. In particolare le influenze sono state la spinta necessaria a registrare il live al Download Festival. Registrazione poi confluita nello speciale Aerosmith Rocks Donington. Recentemente Steven Tyler ha fatto i nomi degli artisti che hanno ispirato la band.

Steven Tyler: tra Aerosmith e carriera solista

Lo scorso 10 Maggio 2018 – in anteprima a Nashville – è stato proiettato il film-documentario sul frontman degli Aerosmith, Steven Tyler. Alla soglia dei 70 anni il cantante ha deciso di raccontarsi sul grande schermo, ripercorrendo la propria vita e la propria carriera tra la band e i lavori da solista. Il film si chiama Out on a Limb che letteralmente vuol dire sbilanciarsi, correre qualche rischio.

Steven Tyler ha deciso di fare un salto nel buio nel 2016 quando si è presentato al pubblico come solista con l’album We’re All Somebody from Somewhere. Il documentario Out on a Limb altro non è che il resoconto narrato di quell’esperienza – con i lavori nello studio di registrazione di Nashville e la scoperta di una vena country.

Aerosmith Rocks Donington

Con artisti e band che si appoggiano sempre di più ai supporti tecnologici e alle registrazioni video, non sorprende la recente pubblicazione di Aerosmith Rocks Donington. La band ha deciso di riprendere il concerto live al Download Festival – su ispirazione di altri gruppi. Come ha dichiarato lo stesso Steven Tyler: “Ho guardato spesso il canale musicale Palladia e mostrano sempre un sacco di spettacoli dal vivo. […] Rolling Stones Tom Petty, Foo Fighters“. 

La band di Dave Grohl in particolar modo ha dato la spinta decisiva per la registrazione del live a Donington. “Nel corso del tour più ti avvicini alla fine e più le cose diventano migliori – ha spiegato Joe Perry […] Il pubblico era caldissimo, abbiamo trovato un clima perfetto e alla fine ne è venuto fuori uno spettacolo fantastico”. L’emozione dei concerti live traspare vividamente attraverso le riprese video. “Ogni volta che saliamo sul palco e suoniamo ci tornano alla mente le emozioni che abbiamo provato quando abbiamo registrato quella particolare canzone” ha concluso Steven Tyler.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.