Australia, borsa di studio di 27000 per l’heavy metal

Freschi del concerto degli Slipknot tenutosi poco tempo fa a Bologna siamo tornati oggi a parlarvi di metal. A quanto pare infatti l’heavy metal è diventato cosi importante che l’Australia ha deciso di mettere a disposizione una borsa di studio del valore di 27.000 dollari per studiare sociologia della cultura dell’heavy metal.

Di cosa si tratta la borsa di studio

La borsa di studio messa a disposizione dallo stato Australiano è destinata a due studenti australiani o a uno studente straniero che hanno intenzione di specializzarsi tra: Il problema dei senzatetto e l’aiuto reciproco, Sociologia Vegana, e appunto Geografia sociale dell’Heavy Metal. Evidentemente si sono accorti che questo genere di musica meriti di diventare oggetto di studio e che l’heavy metal a quanto pare possa influenzare parecchio le persone.

”Mentre in tutto il mondo si sono sviluppati scenari unici, la maggior parte delle band di Heavy Metal hanno avuto origine all’interno dei paesi alle latitudini settentrionali. – si legge nella descrizione del corso – L’Australia si trova in una posizione unica all’interno di questa evoluzione globale, grazie al suo legame storico e alle affinità culturali con il Regno Unito […] L’Australia ha sviluppato un approccio unico e appassionato, contando un certo numero di band Heavy Metal di alto profilo.”

Cosa affronterà il corso

Il corso universitario è ben strutturato e ha dei punti ben precisi che saranno trattati dagli studenti con il massimo della serietà poiché il genere è diventato un fenomeno sociologco interessante da studiare. Il corso analizzerà questioni di genere di razza e sociopolitiche legate a questo genere musicale e alla sua sottocultura che è diventato un fenomeno di importanza alla pari del punk, del rock e del grunge.

Il centro degli studi saranno principalmente l’approfondimento delle tematiche proposte nei testi delle caanzoni heavy metal e l’evoluzione di questo genere musicale in paesi come appunto l’Australia ma anche i paesi nordici come la Norvegia, patria di moltissime band black e heavy metal.

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)