gtag('config', 'UA-102787715-1');

Axl Rose: “Ecco qual è la mia canzone preferita degli AC/DC”

Il 2016 fu un anno particolarmente prolifico per Axl Rose. Ricongiuntosi con la storica band con cui dominò il mondo tra gli’anni ’80 e ’90, i Guns N’Roses; il cantante cominciò a far parlare molto di sé per i motivi più disparati. Nello stesso anno, Axl Rose venne confermato come sostituto di Brian Johnson negli AC/DC, in occasione del tour europeo della band. Nonostante un infortunio, relativamente, di poco conto alla gamba; conseguenza di una caduta dal palco; Axl Rose si dimostrò particolarmente ottimista nei confronti del futuro.

Il cantante si trovava all’aeroporto di Los Angeles dove, assistito da un monopattino si dirigeva verso il gate per lasciare la California dopo essersi esibito, durante il weekend, al Coachella con i Guns N’Roses, al tempo appena riuniti. Intervistato brevemente da alcuni giornalisti, Axl Rose si è detto soddisfatto dei due concerti tenutisi al Coachella grazie al sempre crescente responso positivo del pubblico nel corso di entrambe le esibizioni.

Qual è la canzone preferita degli AC/DC di Axl Rose?

Il cantante dei Guns N’Roses ha rivelato di essere entusiasta per il suo ingaggio negli AC/DC in occasione della loro kermesse europea, dichiarando che la sua canzone preferita dell’iconica Rock Band australiana sia Touch Too Much, dando esito positivo riguardo l’euforia provata all’idea di calcare il palco insieme ad una band capostipite del genere d’appartenenza, capitanata da una figura iconica come quella di Angus Young.

Touch Too Much, è la quarta traccia dell’iconico album degli AC/DC del 1979, Highway To Hell. La formazione presente nel disco vedeva Cliff Williams al basso, i fratelli Young alle chitarre, Phil Rudd alla batteria e il compianto Bon Scott alla voce. Il cantante, sarebbe deceduto l’anno successivo, costringendo la band a reinventarsi completamente, accogliendo Brian Johnson come frontman. Touch Too Much è una pietra miliare nella discografia del gruppo. Un brano esplosivo, nel quale Bon Scott racconta del suo incontro con una donna travolgente ed indimenticabile.

Riff aggressivi esplodono su una base ritmica marcatissima, marchio di fabbrica della storica Rock Band australiana. Con Axl Rose, gli AC/DC hanno rispolverato un’indimenticabile Vecchia Gloria che, il gruppo, non proponeva da più di 35 anni. Touch Too Much venne eseguita dal vivo, per l’ultima volta, il 14 dicembre del 1979, prima che il mitico cantante di Welcome To The Jungle le prestasse voce e grinta. In occasione del loro Rock Or Bust Tour, gli AC/DC hanno regalato sorprese inaspettate, all’insegna di puro Rock N’Roll, che i fan presenti nelle notti europee della band, non hanno, di certo, dimenticato.

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)