BB King, l’incredibile record del Re del Blues

BB King, ovvero il Re del Blues. Una carriera incredibilmente prolifica e ricca alle spalle. Un numero record di dischi incisi e prodotti nell’arco della propria attività musicale. Tutto questo e molto altro è stato il bluesman BB King. Senza citare le moltissime ed eccezionali collaborazioni con alcuni dei più grandi nomi del panorama musicale internazionale. In questo articolo scopriamo l’incredibile numero di lavori ufficiali rilasciati da King.

BB KING, TUTTI I NUMERI DEL RE DEL BLUES

La carriera di BB King è costellata di premi e riconoscimenti dal valore straordinario. Solo per citarne alcuni possiamo tirare in ballo i quindici Grammy Awards conquistati dal Re del Blues. Dei quali, l’ultimo solo nel 2009 per il miglior disco dell’anno. Il Blues è – più di tutti – il genere che l’ha consacrato alla notorietà internazionale e gli ha aperto le porte della Blues Foundation Hall of Fame nel 1984. E ovviamente – tre anni dopo – anche della prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame.

TUTTE LE APPARIZIONI AL CINEMA E IN TELEVISIONE

Ma BB King, oltre che talento straordinario e brillante della musica e del blues, è stato un artista a 360°. Famose le sue apparizioni al cinema e in televisione – in programmi anche di ampio respiro per l’epoca. Il suo primo cammeo – ad esempio – si registra nella serie I Robinson, accanto a Bill Cosby. Nel 1993 poi, per il cinema, sua l’interpretazione nel film musicale Quattro Fantasmi per un Sogno, dove interpretava se stesso. Nel 1998 appare di nuovo nella pellicola iconica Blues Brothers: Il mito continua.

BB KING, LE ROCKSTAR CON LE QUALI HA COLLABORATO

Artista poliedrico e versatile, BB King non si è sottratto nemmeno a numerose collaborazioni – con alcune delle personalità più di spicco nel panorama musicale. La lista è lunga ma vale la pena citarne alcuni. Gli U2 di Bono Vox, Ray Charles, Eric Clapton, David Gilmour, Phil Collins, John Mayer, Etta James, Jerry Lee Lewis. E ancora – tantissimi: Gloria Estefan, Sheryl Crow, Elton John, Mark Knopfler dei Dire Straits, Van Morrison, James Brown, Tracy Chapman e Aretha Franklin.

IL RITIRO DALLE SCENE DI BB KING

La carriera di BB King inizia nel 1949 all’età di 24 anni. Dopo un’attività artistica prolifica e iconica – destinata a scrivere alcune delle pagine più belle del blues e del rock – King esce dalle scene nel 2015, quando scompare a 89 anni. Il male che purtroppo lo costrinse al letto di ospedale – il diabete – faceva parte della sua vita da oltre 20 anni.

Solo nel 2015 tuttavia, la situazione era diventata drammaticamente chiara. Francis Davis, critico musicale, scrisse di lui, nel libro della storia del blues: “Il nome di King è sinonimo di blues, tanto quando un tempo quello di Louis Armstrong lo era per il jazz”.

L’INCREDIBILE RECORD DI BB KING

In una carriera lunga come lo è stata quella di BB King è impossibile non avere a che fare con numeri incredibili. In particolare – oltre ai quindici Grammy conquistati – si parla dei dischi ufficiali pubblicati dal Re del Blues. Ben 70 lavori discografici, tra i quali 19 live e 10 raccolte. Un record strabiliante per un artista strabiliante.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.