Beatles, il motivo del litigio tra John Lennon e George Harrison

Quando i Beatles si sciolgono – nel 1970 – i rapporti sono ormai logori da tempo. I primi contrasti iniziano già due anni prima e si acutizzano a causa dell’ingombrante presenza della nuova compagna di John LennonYoko Ono. Durante la registrazione dell’ultimo album come band – un tentativo di tornare alle origini che purtroppo non risolve i dissidi – Paul McCartney inizia a incidere i suoi primi lavori da solista e Lennon esordisce con il suo nuovo gruppo. Poche settimane dopo Paul comunica agli altri di voler abbandonare i Beatles e Harrison e Lennon – a sua insaputa – consegnano al produttore Phil Spector i nastri di Get it Back. George e John sono amici di lunga data ma i loro rapporti si sono incrinati da tempo. L’alleanza contro Paul sarà solo una breve parentesi prima della rottura definitiva. Ma qual è la vera ragione del loro allontanamento?

Con i Beatles

L’amicizia tra George Harrison e John Lennon sembra fondata su basi solide e profonde. Ma ad un certo punto qualcosa si spezza. Negli anni critici e fan hanno cercato di dare una spiegazione all’allontanamento tra i due Beatles ma non si è mai giunti ad una conclusione certa. Un articolo di Eric Schaal per Cheat Sheet potrebbe spiegare la vera ragione per la quale George e John hanno interrotto la loro amicizia. Secondo il giornalista i primi problemi sono iniziati ad emergere quando i due – assieme agli altri Beatles – hanno iniziato a fare uso di LSD. La sperimentazione di droghe all’epoca non era un fatto di per sé troppo importante.

Quando all’utilizzo di sostanze stupefacenti si aggiunge però l’ingresso nelle loro vite di Yoko Ono le cose iniziano a cambiare. Secondo Eric Schaal George Harrison inizia a indispettirsi con John Lennon per due ragioni. Da una parte c’è la presenza ingombrante della nuova compagna dell’amico. Dall’altro Lennon non sembra riconoscere i miglioramenti di George nella composizione – un fatto ormai notoriamente riconosciuto da tutti. Il produttore George Martin racconta addirittura che i due arrivano alle mani durante le registrazioni di Let it Be nel 1969.

Dopo i Beatles

Nel 1970 come è noto i Beatles si sciolgono. Le cose tra George Harrison e John Lennon sembrano essersi aggiustate tanto più che i due si alleano contro Paul McCartney. Dopo la fine della band britannica registrano e pubblicano assieme Imagine. La crepa irreparabile sorta però negli anni precedenti finisce per logorare lentamente il loro rapporto nel corso degli anni ’70. Due episodi eclatanti segnano la fine definitiva dell’amicizia tra George e John. Il primo è il rifiuto di Harrison di suonare con l’amico e Yoko Ono. Egli vede come un tradimento il fatto che Lennon voglia coinvolgere anche la moglie nei loro progetti artistici.

D’altro canto John – che inizia in quel periodo a covare del risentimento nei confronti di George – raggiunge il limite quando scopre di non essere stato citato nella sua autobiografia “I,Me,Mine”. In effetti si parla poco di Beatles nel libro, ma il non aver nemmeno nominato il vecchio amico viene vissuto da Lennon come una provocazione. “Ricorda ogni bassista o chitarrista da quattro soldi che ha incontrato negli anni ma io invece non vengo menzionato” dirà il cantante di Imagine a proposito. Pochi mesi dopo la pubblicazione del libro Lennon muore tragicamente e il testo della canzone tributo dei BeatlesAll Those Years Ago, scritta proprio da George Harrison – è forse il tentativo, purtroppo arrivato troppo tardi, di riconciliarsi con l’amico.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.