gtag('config', 'UA-102787715-1');

Billie Eilish svela “se sono viva è solo grazie a mio fratello”

Billie Eilish è indubbiamente il fenomeno rivelazione degli ultimi anni. La pop star americana – non ancora diciottenne – ha travolto completamente il panorama musicale globale, sfornando un successo dietro l’altro. Tra chi la critica e i numerosi commenti delle rockstar che la sostengono, c’è un unico punto fermo nella vita di Billie Eilish. Si tratta di Finneas, suo fratello ma anche partner musicale. Scopriamo cosa ha detto la giovane star su di lui.

BILLIE EILISH E I VAN HALEN

Solo qualche giorno fa Billie Eilish era finita nell’occhio del ciclone per alcune dichiarazioni riguardo il gruppo rock dei Van Halen. Il motivo del contendere non era nato da ciò che la giovane pop star aveva detto, ma piuttosto da ciò che non aveva detto. Ospite del Jimmy Kimmel Live Show, la Eilish si era trovata a rispondere ad alcune domande sull’anno 1984 – quando il presentatore aveva 17 anni come lei. Al momento di nominare uno dei due fratelli Van Halen, la ragazza si era fermata interdetta, chiedendo chi fossero. Il video è diventato virale in poche ora, suscitando un moto di stizza senza precedenti nei puristi del rock. Salvo poi venir zittiti dal figlio di Eddie Van Halen stesso che ha sottolineato come la musica debba unire e non dividere.

IL CONCERTO IN ITALIA NEL 2020

Billie Eilish – autrice di grandi successi come Bad Guy – sarà tra gli artisti che approderanno in Italia nel 2020. I concerti nel Bel Paese saranno tantissimi così come tanti sono i nomi d’eccezione. I System of a Down, ad esempio, si esibiranno a Milano assieme ai Korn. Al Firenze Rocks 2020 saliranno sul palco i Green Day e i Red Hot Chili Peppers. Mentre ad Imola – il 5 Luglio 2020 – canteranno i Pearl Jam di Eddie Vedder. Questi solo alcuni dei musicisti che popoleranno il prossimo anno italiano. Anche Billie Eilish sarà in concerto a Milano – venerdì 17 Luglio 2020 – in occasione degli I-Days.

LE PAROLE SUL FRATELLO FINNEAS

Il fenomeno rivelazione Billie Eilish ha parlato – in più di un’occasione – del fratello Finneas e del bellissimo rapporto che li lega. Sempre parole piene di affetto quelle della quasi diciottenne californiana, che collabora con il ragazzo anche dal punto di vista musicale. “Finneas è il mio migliore amico, il mio fratello maggiore, ha quattro anni più dii me e siamo da sempre migliori amici – ha detto Billie Eilish a riguardo – abbiamo iniziato a fare musica assieme quando io avevo 13 anni e lui 17; lui produce tutto”. Finneas e Billie collaborano assiduamente e a stretto contatto nel creare e produrre la musica che sta portando la ragazza al successo.

Ma oltre questo – la gratitudine per ciò che sta facendo per lei – Billie Eilish riconosce un altro, importantissimo merito al fratello. “Lui è l’unica ragione per cui sono in qualsiasi parte del mondo, ed è probabilmente l’unica ragione per la quale sono viva”. La giovane pop star americana ha parlato a fondo del rapporto che la lega a Finneas nel singolo Everything I Wanted – canzone che è riuscita a concludere proprio grazie ad una frase del ragazzo. “Finneas mi si avvicinò e disse “Finché sono qui nessuno può farti del male” – ha confidato la Eilish – abbiamo deciso di occuparci della nostra relazione e di come ci piace affrontare le cose insieme”. 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.