gtag('config', 'UA-102787715-1');

Bohemian Rhapsody: produttore pronto a girare il film su un’altra band

Dopo il successo planetario di Bohemian Rhapsody – e gli oltre 900 milioni di dollari incassati – il produttore del biopic Graham King vuole cavalcare l’onda del successo. L’uomo infatti – dopo aver sbancato al jackpot con il documentario sulla vita e la carriera di Freddie Mercury e dei Queen – è pronto a girare il film su un’altra band. Sembra proprio che King si sia già assicurato i diritto sulle canzoni della formazione. Inoltre è prevista una collaborazione con la Paramount Pictures e la compagnia di produzione Sister, sebbene il biopic non sia stato ancora scritto né siano stati fatti i casting. Ma di quale band parliamo?

I diritti sulle canzoni

Grazie alla collaborazione della Paramount Pictures, Graham King – produttore del biopic di successo Bohemian Rhapsody – è riuscito ad assicurarsi i diritti sulle canzoni dei Bee Gees. Con questa mossa, King potrà sfruttare i successi del gruppo nel futuro film – a differenza dei biopic su David Bowie o Jimi Hendrix, che dovranno fare a meno dei brani originali. Graham King sembra decisamente voler cavalcare l’onda del successo di Bohemian Rhapsody. Il biopic su Freddie Mercury e i Queen si è aggiudicato il titolo di pellicola musicale più di successo della storia.

Il film sul frontman britannico – interpretato dal vincitore premio Oscar Rami Malek – ha fruttato oltre 900 milioni di dollari. Il produttore del successo planetario non può lasciarsi sfuggire l’occasione di replicare con la pellicola sui Bee Gees. Farà bene a scommettere sulla storia dei tre fratelli Gibb? Sembra essere presenta la giusta dose di dramma, conflitti interni e problemi personali. Non resta che vedere.

La storia dei Bee Gees

I Bee Gees si formano in Australia nel 1958 dall’idea dei tre fratelli Gibb: Barry, Robin e Maurice. La formazione è considerata una delle più influenti e cult nel panorama della musica pop. Sono ricordati in particolar modo nell’ambiente della disco music e per aver composto le tracce principali della colonna sonora del film La Febbre del Sabato Sera. Ciò che rende interessante la storia del fratelli Gibb è il grado di alti e bassi attraverso i quali passano. Dall’Australia si trasferiscono in Inghilterra dove vengono lanciati dal manager dei Beatles, Brian Epstein.

Dopo essere approdati nel States alla fine degli anni ’60, si sciolgono nel decennio successivo a causa dei problemi che avevano gli uni con gli altri e il forte consumo di alcol e droghe. “C’era questa profonda, emotiva competizione tra tre fratelli che si erano ritrovati ad essere famosi e non sapevano perché” dirà Barry Gibb nel 2013. Alla fine i Bee Gees riescono ad appianare le loro incomprensioni e a tornare più popolari di prima. Tra i loro grandi successi sono degni di nota almeno Stayin’ Alive, How Deep is Your Love e Night Fever. Maurice muore nel 2003 e il suo gemello, Robin, nel 2012. Barry continua a tenere viva la memoria dei Bee Gees.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.