gtag('config', 'UA-102787715-1');

Migliori canzoni di tutti i tempi: una ricerca dell’Università di Londra ne svela la lista

Negli anni si è cercato spesso – tra appassionati ed esperti nel settore – di stilare la lista dei brani e dei musicisti più influenti della storia della musica. Ora la risposta sembra arrivare da uno scienziato di computer che, attraverso un’analisi incrociata di dati e fonti, ha stilato la possibile lista definitiva delle canzoni più iconiche di tutti i tempi. Andiamo a scoprire le rockstar che compaiono in questa classifica.

ROCK, LA LISTA DELLE CINQUANTA CANZONI PIU’ ICONICHE DI TUTTI I TEMPI

La musica è ovviamente uno di quei campi nel quale soggettività e gusti personali la fanno da padroni. Una canzone potrebbe piacere a qualcuno, come essere detestata da qualcun altro. E lo stesso discorso è applicabile a band e gruppi del panorama mondiale. Eppure, se c’è una cosa sulla quale i gusti personali non possono influire, sono i dati scientifici.

Per questo motivo uno scienziato di computer, utilizzando dati e riscontri oggettivi, ha stilato la lista delle 50 canzoni più iconiche di tutti i tempi. La classifica – stilata da un ricercatore della University of London – è stata compilata utilizzando una speciale formula con la quale si sono sfogliati i brani, solitamente tirati in ballo, da grandi testate giornalistiche e siti sulla musica. Parliamo di Rolling Stone, NME, VIH1 e tanti altri. Attraverso questo algoritmo, lo scienziato di computer è riuscito a ottenere una lista – piuttosto accurata – di grandi rockstar e band.

IL MOTIVO DELLA RICERCA SULLE CANZONI PIU’ ICONICHE DI TUTTI I TEMPI

Ma per quale motivo lo scienziato della University of London ha deciso di imbarcarsi nell’impresa di stilare la classifica delle canzoni più iconiche di tutti i tempi? Lo studio in questione è stato commissionato dall’azienda di automobili Fiat, al fine di individuare la canzone migliore per la propria campagna di marketing. Lo scienziato di computer – il Dottor Mick Grierson – e il suo team di esperti, si sono serviti di uno speciale software analitico per individuare l’obiettivo della ricerca.

L’indagine condotta tra i brani e le canzoni rock più influenti e conosciute di sempre, ha tenuto in considerazione vari fattori. Tra i tanti varietà degli accordi, contenuto dei testi, timbrica vocale e variazione di melodia. Tra i tanti nomi eccezionali comparsi nei risultati dello studio, possiamo trovare gli U2 – capeggiati da Bono Vox – con One, Heartbreak Hotel di Elvis Presley e Born to Run di Bruce Springsteen.

LA CARATTERISTICA COMUNE DI TUTTI I BRANI DELLA CLASSIFICA

In un’intervista per il Daily Mail, il Dottor Grierson ha detto, a proposito della sua ricerca: “Abbiamo analizzato un range di caratteristiche per ogni canzone e le abbiamo confrontate tra loro per vedere se ci fossero somiglianze tra quelle”. Ma qual è la caratteristica principale che si evince da questa lista di brani?

“Abbiamo osservato che la caratteristica più significativa che queste canzoni hanno in comune, è il fatto che utilizzino il suono in modo vario e dinamico in confronto ad altri brani – ha continuato a dire Griersonquesto rende il suono della canzone entusiasmante, e tiene ancorata l’attenzione dell’ascoltatore”. 

ALCUNI DEI BRANI PIU’ ICONICI DI TUTTI I TEMPI

Sono cinquanta le canzoni inserite nella lista dei brani più iconici di tutti i tempi dal Dottor Grierson e il suo team. Tra i tanti compaiono Smells Like Teen Spirit dei Nirvana di Kurt Cobain, l’intramontabile Imagine di John Lennon e l’iconica Bohemian Rhapsody di Freddie Mercury e dei Queen. La classifica contiene davvero alcuni dei brani più amati e famosi della storia della musica.

Troviamo infatti Hey Jude dei Beatles, Hotel California degli Eagles, Stairway to Heaven dei Led Zeppelin. E ancora, Bob Dylan con la sua Like a Rolling Stone, Life on Mars? di David Bowie e Creep dei Radiohead.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.