gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May, l’ultima creazione del chitarrista dei Queen

Brian May, come tutti sappiamo, è il chitarrista di una delle rock band più amate di tutti i tempi, i Queen. Con la formazione britannica ha sempre messo in mossa sia le sue abilità da esecutore virtuoso, che quelle da compositore. Ha infatti composto brani come: “We Will Rock You”, “Hammer To Fall”, “Keep Yourself Alive” o “Tie Your Mother Down”. La musica è solo una delle molte passioni che coinvolgono il chitarrista.

Brian May e le sue passioni

Un’altro suo grande amore è lo spazio. Ha infatti studiato fisica e matematica all’Imperial Collage di Londra, per poi ricevere un dottorato in astrofisica, arrivando addirittura a collaborare con la Nasa. Una terza passione è quella della fotografia stereoscopiche, che prevede l’utilizzo di più scatti al fine di ottenere un senso di profondità, in pratica delle foto in 3D. Questa passione la ha coinvolto a tal punto, da ideare prima e costruire poi un apposito visore per ammirare questo tipo di foto.

Una passione nata in tenera età

La passione per questo particolare tipo di fotografie nacque in Brian quando era molto piccolo, conte sorpresine trovate all’interno delle confezioni di cerali Weetabix. Quando le prime macchine fotografiche stereoscopiche arrivarono sul mercato alla portata di tutti, May iniziò a testimoniare la sua vita, nonché quella della sua band.

Brian May ed il nuovo visore

La prima versione del visore OWL fu presentata nel 2017 e successivamente un set particolare per poter visualizzare le foto scattate con la tecnica stereoscopica sia sul palco nel backstage sul proprio smartphone. Una nuova versione del visore in stile steampunk è stato recentemente presentata dal chitarrista. Questo stile particolare è stato scelto perché la stereoscopia fu inventata nel 1832 ed il visore è stato rappresentato come sarebbe potuto essere all’epoca, ha spiegato lo stesso Brian May.

È stato inoltre spiegato come questa versione sia stata migliorata rispetto alla precedente versione grazie ad una serie di accorgimenti tecnici. Sono stati infatti modellati in polipropilene e dotati di lenti in acrilico, una campo che rende il visore molto più resistente, soprattutto se inserito in tasche o borse.

Il nuovo disco dei Queen 

Dal punto di vista delle novità discografiche invece, Brian May è stato recentemente coinvolto nella pubblicazione del live album intitolato “Queen Live + Adam Lambert”. Il disco contiene una raccolta delle migliori esibizioni registrate in questi anni di tour in tutto il mondo in compagnia del giovane cantante statunitense, vincitore del talent show televisivo “American Idol”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com