gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May rivela una delle più grandi passioni di Freddie Mercury

Brian May è da tempo sulla cresta dell’onda. Dall’uscita del biopic musicale Bohemian Rhapsody e la nascita dei Queen + Adam Lambert, assieme al batterista Roger Taylor, il chitarrista sta vivendo un periodo d’oro per la sua carriera. Sembrava che dopo la morte di Freddie Mercury tutto potesse finire, eppure le cose sembrano andare meglio che mai per Brian May. Questa seconda carriera con Adam Lambert – con la possibilità di portare di nuovo in giro per il mondo i grandi successi dei Queen – spinge spesso il chitarrista a ricordare i vecchi tempi con Mercury e le storie più interessanti sul frontman.

QUEEN, BRIAN MAY AD UN PASSO DALLA MORTE

E’ notizia di poche ore fa quella con la quale Brian May – ex compagno di band di Freddie Mercury e attuale membro dei Queen + Adam Lambert – annunciava al mondo intero di essere stato colpito da un infarto. Con un post condiviso attraverso il proprio profilo Instagram, il chitarrista ha fatto sapere ai suoi fan di essere stato vittima di un leggero attacco di cuore mentre si trovava in ospedale, a seguito di un incidente di giardinaggio.

Brian May ha parlato di un’esperienza che lo ha portato “davvero vicino alla morte” e di “una settimana vissuta in agonia”. Ad ogni modo il chitarrista ora sembra stare decisamente meglio, dopo un’operazione per l’applicazione di tre stent che gli hanno liberato delle arterie ostruite.

BRIAN MAY, LE DICHIARAZIONI SULL’ATTACCO DI CUORE

Dopo aver scoperto di avere una compressione al nervo sciatico – procuratasi mentre faceva dei lavori di giardinaggio – Brian May è rimasto alcuni giorni in ospedale, dove è stato anche colpito da un lieve attacco di cuore.

“Per me è stato uno shock. Ero convinto di essere una persona sana, con una pressione invidiabile e un buon stato di forma fisica – ha detto lo storico chitarrista dei Queen dopo l’evento – […] sono davvero grato di essere ancora vivo. Sono stato davvero vicino alla morte a causa di questa cosa”.

QUEEN, BRIAN MAY RICORDA LA PIU’ GRANDE PASSIONE DI FREDDIE MERCURY

Saranno contenti i fan dei Queen, nel sapere che appunto Brian May – dopo il leggero attacco cardiaco che lo ha colpito – stia decisamente meglio. Tanto più che il chitarrista è un grande testimone del periodo d’oro della musica e del leggendario passato con Freddie Mercury. In un’intervista per il programma televisivo della BBCThe One Show – May aveva proprio parlato dell’iconico frontman, svelando la sua più grande passione.

“Amava le sue polaroid. Faceva un sacco di foto. – aveva esordito l’attuale compagno di Roger Taylor e Adam Lambert al conduttore Alex Jones – a tutti i suoi amici e poi le regalava. Questa era solo una delle tante cose di Freddie. Era di natura molto generoso. Amava moltissimo la fotografia”. Un fatto questo, che arricchisce ed estende il quadro già variegato sulla vita e la carriera di Mercury. Il cantante è tornato prepotentemente nel mirino dell’interesse del pubblico specialmente dopo l’uscita del biopic musicale Bohemian Rhapsody – che percorre il successo dei Queen dal 1970 allo storico Live Aid del 1985.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.