gtag('config', 'UA-102787715-1');

Come Ha fatto Bob Marley a cambiare il mondo?

Bob Marley ha cambiato il mondo lasciando che questo modificasse le sue percezioni riguardo coloro che, al tempo, venivano considerati come scarti della società. Questo, a causa delle reti di discendenza che li accomunavano. Il fenomeno della schiavitù, ampiamente rimarcato nel Sud America e, in particolare, in Giamaica, stigmatizzò gli aspetti socio culturali di quegli anni, rendendo la vita di molti madida di pregiudizi. Negli anni della tratta degli schiavi, gli individui considerati più instabili e meno efficienti, venivano inviati dagli schiavisti spagnoli in Giamaica. Solo nel 1806, in Giamaica il numero di schiavi presenti superava i 3 milioni.

La schiavitù posta in essere dai conquistatori spagnoli, proseguì sotto la dominazione britannica dopo che gli inglesi si appropriarono del territorio. Il Parlamento inglese abolì la schiavitù nel 1830. In Giamaica, gli schiavi e gran parte dei loro discendenti resistettero al sistema, lasciando che; tra loro, emergessero carismatici leader appartenenti ad entrambi i sessi che vengono, tutt’oggi, ricordati per il loro immenso apporto nella società giamaicana.

La madre di Bob Marley, era una giovane giamaicana, proveniente dal nord dell’isola. La donna, viveva con i suoi parenti, lavorando nelle piantagioni di zucchero di alcuni ufficiali di distretto britannici. Uno di loro era Norville Marley. Sessantunenne inglese che catturò l’attenzione della giovanissima Cedella che si innamorò di lui. Appena sedicenne, Cedella rimase incinta. Messo al corrente della notizia, Norville sposò la ragazza, in modo da evitare controversie che avrebbero potuto ledere la sua posizione.

La vita di Bob Marley e il desiderio di libertà

Norville scelse di non convivere con Cedella e di portare suo figlio, Robert, nella capitale, Kingston; promettendogli una vita dignitosa e un alto livello d’istruzione. Nel corso di un’intervista, Bob Marley ricordò del periodo in cui venne messo al servizio di un’anziana inglese. La vita di Bob Marley a Kingston, gli permise di aprire i suoi orizzonti; dandogli l’opportunità di sviluppare un forte senso di libertà, grazie al quale; crebbe molto in fretta. Bob imparò sin da subito in che modo le persone si rapportassero tra loro; immergendosi totalmente nelle esperienze che gli avrebbero permesso di aumentare esponenzialmente il proprio bagaglio culturale.

L’educazione cattolica con cui venne allevato, gli permise di imparare l’amore e il rispetto nei confronti del prossimo; attraverso la parola dei testi cristiani. Bob Marley dichiarò di essersi avvicinato alla religione rastafariana nel periodo dell’adolescenza. Il suo credo abbracciava gli ideali cristiani e rastafariani, conducendo la propria vita, in funzione degli insegnamenti tratti dalle scritture sacre. Possiamo sicuramente affermare che uno dei motivi per i quali Bob Marley abbia rivoluzionato completamente il mondo, possa essere ritrovato nel monito all’uguaglianza e nei messaggi d’amore libero insiti nei suoi brani. La musica di Bob Marley è diventata un inno per intere generazioni; determinate a rendere il mondo un posto migliore attraverso l’inflessione positiva del cambiamento.

Perché Bob Marley ha cambiato il mondo?

Bob Marley è riuscito ad irradiare di luce l’inferno. Nessuno prima o dopo di lui era mai arrivato a toccare punti talmente alti. L’eternità alla quale è stato consacrato dopo la morte è dovuta proprio a questo. La storia di Bob Marley nasce tra mille altre storie, alcune terrificanti, altre sorprendenti. Dal suo percorso, emerge il trionfo di una personalità immensa che, oltre la morte, continua a perpetrare i propri sogni attraverso un’idea radicata nel senso comune.

Dietro la sua musica, non solo teorie o congetture, ma storie di vita dalla massima introspezione, nate con l’obiettivo di infondere speranza nei cuori di chi ascolta. Bob Marley è stato, ed è tutt’oggi, la voce di un popolo che si erge dalle ceneri. L’inno dei reietti con cui venire guidati verso la terra promessa. La sua musica ha avuto un impatto profondissimo nei confronti della sua comunità riuscendo; più in generale, a colorare la vita dei derelitti del mondo, contro le avversità e, nonostante la consapevolezza di avere pochissimo tempo a disposizione.

La sua arte contro l’oppressione sociale

Il messaggio di resistenza e spiritualità di Bob Marley venne usato come strumento per sconfiggere l’oppressione incessante della società, reclamando i propri diritti. La sovversione positiva di Bob Marley è diventata la sua eredità più importante; tutto ciò che, di lui, resisterà alla terrificante erosione del tempo. In molti hanno provato ad affrontare le stesse tematiche di Bob Marley; tra questi anche John Lennon, Bob Dylan e Bruce Springsteen; ciò nonostante, nessuno è mai riuscito a sensibilizzare riguardo argomenti critici come l’intolleranza e la povertà come lui che, tutto questo, l’aveva vissuto in prima persona. Bob Marley mise a repentaglio la sua stessa vita per difendere i suoi ideali.

Il risultato della spinta dei suoi valori oltre il limite umano, ha fatto sì che la sua arte divenisse, in primo luogo, un esempio di vita e; successivamente, la fonte d’ispirazione giusta per dare coraggio ad altre persone, coinvolte in tragedie altrettanto terribili, come la Diaspora africana. Bob Marley è riuscito ad entrare a far parte di azioni socioculturali molto diverse dalle realtà in cui, in vita, era immerso, dimostrando eterea sincerità e assoluto coinvolgimento. La musica di Bob Marley rappresenta la forma più pura di insurrezione, attraverso le sfumature travolgenti con cui è stato capace di narrare gli orrori più crudi.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)