gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dave Grohl rivela il miglior batterista di sempre

Dave Grohl è ormai noto per le dichiarazioni – più o meno azzardate – che fa su artisti e band del panorama internazionale. Se alcune predizioni si sono rivelate esatte, per altre bisognerà aspettare del tempo. Celebre la sua opinione su Billie Eilish – fenomeno rivelazione degli ultimi anni – che secondo il cantante dei Foo Fighters è la prova vivente che il rock non è morto. In una recente comparsata in un programma radiofonico, Dave Grohl si è lasciato andare ad altre confessioni. Ha infatti parlato dei Beatles – elencando le sue canzoni preferite dei Fab Four – e ha svelato il miglior batterista di sempre secondo lui.

Billie Eilish come i Nirvana

Dave Grohl è una delle personalità più apprezzate e seguite del rock, specie per le sue dichiarazioni su artisti vecchi e nuovi del panorama musicale. Memorabili le sue frasi su Billie Eilishfenomeno pop degli ultimi anni – che il batterista dei Foo Fighters ha elogiato con un paragone imprevedibile. Durante la conferenza Pollstar Live – tenutasi a Beverly Hills a inizio Febbraio 2019Grohl si è trovato a parlare della Eilish e della situazione della musica attuale.

La connessione che sa creare con il pubblico è la stessa cosa che succedeva ai Nirvana nel 1991 – ha detto Dave Grohlla gente si domanda se il rock sia morto…beh, io quando vedo una persona come Billie Eilish penso che il rock ‘n’ roll non sia morto affatto”. Dichiarazioni che, come era prevedibile, hanno alzato un polverone mediatico senza precedenti. I puristi del genere si sono alzati in protesta verso Grohl, che ha dovuto chiarire la sua posizione.

La seconda dichiarazione di Dave Grohl

Dopo lo scandalo provocato dalle parole del cantante dei Foo Fighters su Billie Eilish, sulla pagina ufficiale della band sono apparse delle necessarie spiegazioni. Dave Grohl ci ha tenuto a specificare che le sue dichiarazioni ufficiali – così come riportate da Variety – erano completamente fuorvianti.

Le mie figlie ascoltano Billie Eilish e scoprono loro stesse attraverso la sua musica […] Fa un tipo di musica davvero difficile da definire – ha commentato Grohlperò è autentico. E io una cosa di questo tipo la definirei rock ‘n’ roll.

Dave Grohl parla dei Beatles

Durante una recente apparizione in radio, Dave Grohl si è trovato – ancora una volta – ha parlare di musica. In particolare la discussione si è incentrata sui Beatles e sulle sua canzoni preferite dei Fab Four. “Posso onestamente dire – ha iniziato Grohl che senza i Beatles non sarei un musicista“. Ha poi stilato la sua personale lista delle migliori tracce mai scritte da Paul McCartney, John Lennon, Ringo Starr e George Harrison. Tra queste Hey Bulldog – che il cantante ha definito la “quintessenza del rock dei Beatles”, Taxman e Something. Una delle sue scelte è stata accompagnata – come sempre – da una dichiarazione rocambolesca. Parlando di I Want You, il frontman dei Foo Fighters ha infatti detto: “Amo i Black Sabbath, amo i Motorhead, ma penso che non ci sia niente di più pesante, melodicamente buio e profondo del riff di questa canzone”.

La lista di Grohl continua con All My Loving + I Want To Hold Your Hand, l’iconica Hey Jude, Eight Days a Week, I Am The Walrus, Because, Two of us, Blackbird, With a Little Help of My Friends, In My Life. “È molto importante per me – ha detto Dave Grohl riguardo all’ultima canzone – perché è stata suonata al memoriale per Kurt Cobain”. Dopo aver stilato la sua personale classifica delle migliori canzoni dei Beatles, il cantante dei Foo Fighters ha svelato il miglior batterista di tutti i tempi, secondo lui. E si tratta proprio dell’ex Fab Four, Ringo Starr.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.