gtag('config', 'UA-102787715-1');

Elvis Presley: quando una sua ciocca di capelli venne venduta per…

Elvis Presley è il cantante che ha venduto più dischi nella storia, più di un miliardo, conquistando milioni e milioni di ammiratori guadagnandosi il soprannome di re del rock’n’roll. Oltre ad un’icona del mondo musicale è diventato una vera e propria icona pop, conosciuta da tutti. Proprio per questo motivo gli oggetti a lui appartenuti, che siano essi anelli, automobili o strumenti musicali, raggiungono prezzi fuori dal normale.

Elvis Presley all’asta

Questa volta però non stiamo parlando di un semplice oggetto, ma di una parte di Elvis stesso! Infatti dieci anni fa è stata venduta all’asta una ciocca di capelli del cantante di “Hound Dog”, tagliati dal parrucchiere Homer Gilleland, che secondo la lettera di certificazione ha tagliato i capelli della star sia in tour che sui set hollywoodiani. Nello specifico i due si sarebbero conosciuti nella prima metà degli anni ’50, quindi prima del successo, poiché Homer andava a tagliare i capelli a Gladys, madre di Presley.

Elvis Presley, i suoi capelli “Durano per sempre!”

Nel corso degli anni il signor Gill ha raccolto una notevole quantità di capelli dell’artista. Dopo la morte di Elvis, dava alcune ciocche ai fan più accaniti fissati su un biglietto con del nastro adesivo. Claire Howell, valutatrice di cimeli musicali alla casa d’aste Hansons, ha detto che i capelli di Elvis si sono dimostrati popolari tra i fan perché “durano per sempre”.

Il fan collezionista

Il nome dell’acquirente è Tom Unwin, oggi settantacinquenne, di Kidsgrove, nello Staffordshire, che ha pagato 4000 sterline per l’agognato cimelio. Il signor Unwin ha detto di essere stato un grande fan di Elvis dall’età di 15 anni e di aver collezionato oggetti relativi a Presley per tutta la vita. “Sono stato a casa sua a Graceland, a Memphis, Tennessee, alcune volte e ho incontrato i membri della sua band e sua moglie Priscilla Presley, è stata fantastica”, ha dichiarato.

Elvis Presley: una chitarra da record

Qualche mese fa invece la chitarra degli esordi di Elvis Presley, quella che utilizzò tra il 1954 ed il 1957, è stata messa all’asta ed acquistata per 1 milione e 320mila dollari. Co questa somma lo strumento è diventato l’oggetto più costoso appartenuto al cantante nato a Tupelo. Lo strumento è una chitarra acustica Martin D-18, fabbricata nel 1942.

Il valore dello strumento è legato anche alla sua importanza storica, dal momento che è proprio con questa chitarra che Elvis registrò “That’s All Right Mama”. Si stratta del suo primo singolo nel 1954, che lo lanciò ancora diciannovenne nell’industria discografica, che avrebbe conquistato a livello planetario nel giro di appena due anni.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com