gtag('config', 'UA-102787715-1');

Foo Fighters: un bambino di soli 8 anni suona con Dave Grohl (VIDEO)

“Il miglior momento da padre orgoglioso? Che ne dite di quando tuo figlio sale sul palco con la sua band preferita […]”. Così inizia il post – pubblicato su Instagram – di Ian Scott, chitarrista della band trash metal degli Anthrax. A cosa si deve tutto l’entusiasmo del musicista? Il video condiviso via social fornisce la risposta. Si può infatti vedere suo figlio – un bambino di soli 8 anni – raggiungere i Foo Fighters sul palco per esibirsi in Everlong. La band di Dave Grohl stava tenendo uno spettacolo al Borbon & Beyond festival, a Louisville. L’orgoglioso genitore ha voluto mostrare al mondo un momento che né lui né suo figlio dimenticheranno mai.

Il post di Ian Scott

“Ecco il mio eroe” recita la dicitura in apertura al post di Ian Scott – chitarrista della band metal degli Anthrax. ll musicista – durante il concerto dei Foo Fighters a Louisville – ha potuto assistere ad un momento che difficilmente dimenticherà. Suo figlio di soli 8 anni si è infatti unito a Dave Grohl e agli altri della formazione per esibirsi in Everlong – davanti a ben 40,000 persone.

Il video in questione – condiviso sul canale Instagram di Ian Scott – inizia con una ripresa di Dave Grohl che annuncia al proprio pubblico un ospite speciale. La telecamera si sposta dietro le quinte, dove si vede un bambino piccolo con in braccio una chitarra che – chiamato dal frontman dei Foo Fighters – esce sul palco. “Ecco il mio chitarrista preferito di tutti i tempi” dice Grohl indicando il bambino che avanza verso di lui. Il figlio di Scott dà poi inizio all’esibizione con il gesto del rock ‘n’ roll verso il pubblico.

Ian Scott parla del figlio

Ian Scott – chitarrista degli Anthrax – ha parlato spesso del figlio e della sua passione per la musica. Già nel 2014 – quando il bambino aveva solo 3 anni – il padre aveva confidato le sue band preferite: Metallica, Beatles e AC/DC. “Sa un sacco di cose che vede o sente in casa – aveva detto Scott – Ma quello che è veramente bello è che sappia riconoscere e dire la differenza tra Bon Scott e Brian Johnson – che è abbastanza forte per un bambino di quasi tre anni […]”.

L’esibizione con i Foo Fighters è stato quindi la ciliegina sulla torta di una giovane vita già improntata alla musica. Il figlio di Ian Scott ha suonato al fianco di Dave Grohl – sulle note dell’iconico pezzo Everlong – proprio in chiusura del festival di Louisville. Alla fine – davanti a quasi 40,000 persone – ha ringraziato il pubblico assieme ai Foo Fighters. Un’esperienza e un ricordo che difficilmente possono essere dimenticati!

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.