gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury: cosa ha fatto Jim Hutton dopo la sua morte

Uscito nelle sale cinematografiche nel 2018, Bohemian Rhapsody è stato senz’altro uno dei biopic musicali più apprezzati di ogni epoca. Il film si è concentrato sui primi dieci anni della carriera dei Queen, con un occhio attento rivolto alla straordinaria figura del frontman Freddie Mercury. Tra i diversi protagonisti della pellicola, anche l’ultimo compagno della star britannica, Jim Hutton. Ecco come quest’ultimo ha vissuto dopo la morte della persona a lui più cara.

La storia d’amore tra Freddie Mercury e Jim Hutton

Nato il 4 gennaio 1949 a Carlow, in Irlanda, e parrucchiere di professione, Jim Hutton conobbe Freddie Mercury nel 1984. Il cantante dei Queen aveva avuto diverse relazioni con uomini e donne prima di conoscere Jim, con il quale è rimasto insieme per poco meno di 7 anni. Hutton era insieme a Freddie anche il 24 novembre 1991, il giorno fatidico nel quale la leggenda del rock morì in seguito ad una broncopolmonite dovuta al virus HIV. Un anno prima della morte di Mercury, anche il suo compagno ha scoperto di avere l’AIDS, ma glielo ha riferito solo dopo un anno.

Un rapporto all’insegna di una fede nuziale e della privacy

Il rapporto tra Freddie MercuryJim Hutton fu caratterizzato anche da altri elementi molto interessanti. La loro storia iniziò ben prima rispetto al riconoscimento dei matrimoni gay, quindi la coppia non poté mai sposarsi. Nonostante tale impossibilità, i due hanno scelto di indossare una fede nuziale e l’hanno tenuta al dito fino agli ultimi istanti delle rispettive vite. Sia Jim sia Freddie hanno mantenuto il rapporto all’insegna della massima riservatezza, scegliendo di non farsi vedere davanti al pubblico e di non rilasciare interviste ai giornalisti.

L’eredità e la morte di Jim Hutton

Dopo la sua morte, Freddie Mercury lasciò un’eredità piuttosto limitata a Jim Hutton. Il cantautore britannico originario di Zanzibar decise di omaggiare maggiormente la sua amatissima ex Mary Austin. A quest’ultima fu lasciata la casa londinese dell’artista, oltre ad un’ingente quantità di beni. D’altronde, Freddie non ha mai nascosto la sua predilezione per la donna, dicendole che sarebbe stata sua moglie se lui fosse stato eterosessuale.

Dall’altra parte, Jim Hutton ricevette “solo” 500 mila sterline e un terreno presso la città irlandese di Carlow, a Rutland Terrace. Purtroppo, l’uomo non ha avuto la possibilità di vedere Bohemian Rhapsody al cinema e non ha potuto elogiare la straordinaria interpretazione al candidato al Premio Oscar Rami Malek. Hutton è morto il 1° gennaio 2010 per un terribile cancro ai polmoni, solo tre giorni prima che potesse compiere 61 anni.

Il libro di Jim Hutton

Il sostanziale silenzio sulla storia tra Jim HuttonFreddie Mercury fu rotto dalla pubblicazione di un libro da parte del parrucchiere irlandese. Quest’ultimo scelse di raccontare la relazione e pubblicare diverse foto inedite nel testo intitolato Mercury and me. Di sicuro, con il grande successo del film biografico a carattere musicale, molte persone saranno andate a comprare il libro per conoscere ulteriori particolari su un Mercury diverso rispetto a quello con i riflettori puntati addosso.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)