gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury: intervista alla sua prima fidanzata

Come sappiamo, la vita sentimentale di Freddie Mercury, è sempre stata particolarmente turbolenta. Fin dall’inizio oggetto di forte gossip. Tutto ciò di cui si è parlato rispetto alle storie d’amore del cantante dei Queen, ha fatto risaltare ogni volta la relazione con Mary Austin come la più significativa. Freddie la definiva come l’amore della sua vita, nonostante i suoi molteplici incontri e gli innumerevoli amanti di cui si è circondato negli anni. Il suo rapporto con Mary non si è mai incrinato, la donna è stata vicino a Mercury fino agli ultimi istanti della sua vita, rivestendo la figura di sua migliore amica.

La storia d’amore tra Freddie Mercury e Mary Austin cominciò nel 1969 e durò sei anni. Nonostante abbia trovato il suo culmine quando Mercury dichiarò di essere omosessuale, i due non hanno mai perso il loro forte legame; come ampiamente trattato nel Biopic. La Austin mise su famiglia, ma trovò sempre spazio nel suo cuore e nella sua vita per Freddie Mercury, dimostrando un amore incommensurabile e spassionato per la stella dei Queen. Sono ormai passati molti anni dalla tragica dipartita del frontman, pur tuttavia, continuano ad emergere particolari sconvolgenti della sua vita sentimentale. Ha fatto molto parlare di sé, recentemente, una donna che afferma di essere la prima fiamma di Freddie Mercury, prima ancora di Mary Austin.

Chi è la prima fiamma di Freddie Mercury

Rosemary Pearson o, Rose Rose, per Freddie e i suoi fan più accaniti. Il nome, in realtà, non sembrerebbe dire nulla, totalmente inombrato dalla importanza con cui lo stesso Mercury ha rivestito la figura di Mary Austin. Eppure, sembrerebbe che Rosemary fosse stata una persona altrettanto importante nella vita del cantante. Rosemary è stata la partner di Freddie fino al 1970. La donna ha mantenuto l’anonimato per ben 35 anni, turbata dal modo in cui la relazione fosse finita a causa degli istinti omosessuali di Mercury. Spesso, i ricercatori hanno esaminato la vita del frontman dei Queen, alla ricerca delle cause della sua malattia. La figura che è sempre mancata all’appello nella lista dei suoi partner era proprio quella di Rosemary.

I tormenti della Pearson sono tornati quando ha scoperto che anche il suo secondo marito fosse gay. Nelle ultime settimane, nel corso di un’intervista per il Times, Rosemary ha raccontato la vita al fianco dell’esuberante, edonistico ed esotico Freddie Mercury. Rose era una bambina sola e particolarmente fragile. Venne cresciuta dai familiari per poco tempo prima di entrare in un collegio. Nel 1967 Freddie e Rose frequentavano lo stesso corso d’arte in cui lui la notò, definendola particolare e stravagante. I due divennero amici finché lei non si innamorò dell’energia con cui Mercury affrontava le sfide e gli eventi del tempo.

Rose ricorda un’attrezzatura arrangiata alla bell’ e meglio con la quale Freddie provava incessantemente con gli Smile. La Pearson prosegue spiegando quanto fosse bello essere circondata dalle attenzioni e dalle premure di Mercury. “Amava ridere e prendere parte agli spettacoli, ogni scusa era buona per poter scendere in strada e cantare con il suo gruppo”. Tuttavia, Rosemary spiega di essere rimasta particolarmente turbata dall’attrazione del cantante dei Queen per gli uomini, al punto da non riuscire più a capire cosa stesse provando per il giovane. Rose conclude la sua intervista rivelando di preservare un ricordo meraviglioso di Freddie Mercury, ma di aver cominciato a vivere solo dopo aver assimilato i trascorsi con lui.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)