gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury, il mistero della lapide con il nome del cantante dei Queen

Dopo la tragica e prematura scomparsa di Freddie Mercury nel 1991 moltissimi dubbi e misteri sul cantante dei Queen sono rimasti insoluti. I dettagli più intimi sulla sua vita privata – che media e stampa hanno tanto cercato di scovare, i suoi ultimi mesi passati a Garden Lodge, la sostanziale differenza tra il personaggio che saliva sul palco e il Mercury di tutti i giorni. Ma uno dei misteri più fitti e imperscrutabili è quello sul luogo dove riposano i resti del frontman britannico. Un segreto che solo una persona al mondo conosce.

FREDDIE MERCURY, ULTIMI GIORNI A GARDEN LODGE CON MARY AUSTIN

Dopo aver lavorato fino alla fine a Montreux in Svizzera assieme agli altri Queen, Freddie Mercury torna a Londra per stare vicino alla sua famiglia. Siamo nel 1991 e nella fase finale della malattia che se lo porterà via prematuramente. Il cantante si chiude a Garden Lodge, la sua dimora di Londra, e lì trascorre i suoi ultimi mesi circondato dall’affetto di un ristretto circolo di persone e amici.

Tra questi la donna che Mercury definirà sempre con il primo amore della sua vita: Mary Austin. Dopo la morte del cantante dei Queen – il 24 Novembre del 1991 – lei non erediterà solamente la maggior parte delle ricchezze di Freddie ma anche il più grande segreto che circonda il vocalist.

QUEEN, IL FUNERALE DI FREDDIE MERCURY E LE CENERI DEL CANTANTE

Appena due giorni prima la sua tragica scomparsa – con un comunicato stampa fatto redarre dal manager Jim BeachFreddie Mercury conferma infine al mondo di essere malato di AIDS. Il 24 Novembre del 1991, nella sua dimora di Garden Lodge, se ne va a soli 45 anni. Il funerale si svolge a Londra, la stessa città dove il cantante dei Queen si era trasferito con la famiglia negli anni ’60, dallo Zanzibar.

La cerimonia funebre si svolge al cimitero di Kensal Green e il frontman viene cremato. Le sue ceneri vengono affidate proprio alla donna con la quale Freddie Mercury aveva convissuto per anni e alla quale era rimasto legato sempre, nonostante la rivelazione della sua omosessualità. Il musicista le fa promettere di non rivelare a nessuno il luogo finale dove verranno lasciati i suoi resti, nel terrore che qualche fanatico possa rubarli.

DOVE SI TROVANO I RESTI DI FREDDIE MERCURY?

Dalla sua scomparsa nel 1991 moltissime sono state le ipotesi e le speculazioni su dove si potessero trovare le spoglie di Freddie Mercury. Molti ritengono siano sulle rive del lago di Ginevra, nel luogo insomma dove il cantante dei Queen trascorse gli ultimi mesi prima di tornare a Londra. Altri credettero – per un pò di tempo – che il frontman fosse in realtà a Kensal Green. Nel 2013 infatti era stata individuata una lapide che riportava il nome di battesimo di Mercury – Farrokh Bulsara – le date di nascita e morte e un’iscrizione firmata M. Come Mary Austin.

Dopo i primi pellegrinaggi per rendere omaggio all’iconico cantante di Bohemian Rhapsody, la lapide era scomparsa da un giorno all’altro, senza spiegazioni da parte degli addetti al cimitero. Anni dopo Mary Austin ribadì una volta per tutte di non avere nessuna intenzione di tradire il segreto di Freddie Mercury e rivelare al mondo dove si trovino le sue ceneri.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.