gtag('config', 'UA-102787715-1');

Gene Simmons: ecco perché è stato bandito a vita dalla Fox

Gene Simmons è uno di quei personaggi che non avrebbe neanche bisogno di presentazione. Bassista e cantante di una delle band rock più iconiche di sempre, i Kiss, è lui stesso un’icona. Grazie al personaggio che ha saputo crearsi, “The Demon”, Simmons è diventato sinonimo della band, con la sua lingua esageratamente lunga, le sue movente sul palco, l’esibizione da sputa fuoco durante l’esecuzione di “Firehouese” ed il suo atteggiamento sempre molto spavaldo anche nella vita privata.

Gene Simmons ed il suo nuovo libro “On Fire”

Proprio a causa di questo suo carattere particolare Gene si è messo nei guai in questi giorni. Infatti a quanto pare il bassista questa volta ha esagerato, facendosi bandire a vita dalla Fox. La genesi di questo scontro inizia al programma “Fox & Friends”, dove il cantante di “I Love It Loud” era stato invitato per promuovere il suo nuovo libro, intitolato “On Power”. Il problema a quanto pare è iniziato subito dopo la fine del programma.

Le battute poco gradite

Gene Simmons avrebbe infatti cominciato a fare battute giudicate poco gradevoli sulla presunta pedofilia di Michael Jackson. Non contento, concluso il suo discorso, avrebbe colpito in testa i membri dello staff della rete con una copia del suo libro, a sottolineare la mancanza di buon senso di questi ultimi. Ciò ovviamente ha generato una qual certa reazione, ma le gesta del erano ancora lungi dal giungere a conclusione.

Gene Simmons: “Hey ladies, sue me!”

Infatti, poco prima di lasciare il set, ha fatto irruzione in una sala dove era in corso una riunione del personale. Una volta entrato nella stanza avrebbe urlato “Hey ladies, sue me!” ( “Signore, fatemi causa!”), alzandosi la maglietta. I portavoce della rock star non hanno rilasciato dichiarazioni, che invece non si sono fatte attendere dalla rete Fox. Come immaginabile questo genere di comportamento non è stato gradito ed è valso a Gene Simmons la diffida a vita dalla rete televisiva.

Kiss: “The End of the Road Tour”

I Kiss nel corso dello scorso anno sono stati impegnati nel loro tour di addio, “The End of te Road Tour”.  Ovviamente anche questa band ha dovuto smettere di esibirsi a causa del corona virus, spostando tutte le date al 2021, tra cui quella italiana, che li avrebbe visti protagonisti all’arena di Verona. Vedremo se entro l’anno prossimo si potrà tornare ad organizzare grand concerti o se le date in questione dovranno essere ulteriormente posticipate.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com