gtag('config', 'UA-102787715-1');

Gli Steel Panther rispondono ai Motley Crue, ”Nikki Sixx? ”E’ un ipocrita”

Gli Steel Panther hanno risposto alle precedenti accuse di Nikki Sixx, portando avanti di conseguenza la guerra, per adesso solo verbale fra loro e i Motley Crue. La band di Michael Starr ha dato a Nikki Sixx dell’ipocrita per averli chiamati “stronzi che pugnalano alle spalle”. L’ultimo round di botta e risposta fra le due band è avvenuto dopo che Starr ha dichiarato in un’intervista che gli piacerebbe “riportare indietro Vince Neil come era una volta, perché quel ragazzo è morto”.

Botta e risposta fra i Motley Crue e Steel Panther

Di tutta risposta Sixx ha difeso il suo collega e ha accusato la band di Starr di essere “Asshole backstabbers” ovvero “stronzi che pugnalano alle spalle”  poiché a volte suonano canzoni dei Motley Crue nei loro spettacoli. L’ultima frecciatina è arrivata dagli Steel Panther che hanno twittato ‘‘Ehi Siri, cosa significa pugnalare alle spalle?”  e sotto un videoclip del 1994, in cui Sixx e il chitarrista dei Crue Mick Mars prendevano in giro Neil, che all’epoca non era un membro della band.

Infatti alla domanda se gliene importasse qualcosa che Neil fosse stato ferito in un incidente di jet-skiing vicino a una barriera corallina, Mars rispose: “Sono molto dispiaciuto … cosa è successo alla barriera corallina, però?”

Come se non bastasse in precedenza, il batterista degli Steel Panther Stix Zadina aveva twittato la sua risposta a Sixx, dicendo: “Sembra che qualcuno abbia bisogno di una fottuta attenzione. Haha.” aggiungendo ”Per pugnalare qualcuno alla schiena, devi essere stato un po ‘cordiale per cominciare. ”

Nel 2015, Micheal Starr, cantante degli Steel Panther ha ammesso che alcuni membri dei Motley Crue non hanno gradito l’approccio della sua band alla musica, ”Sixx pensa solo che siamo solo uno scherzo – ha affermato in seguito Starr -, come una stupida band che non dovrebbe suonare con loro.” Ma ha aggiunto che Neil, che sembrava contento della situazione, gli aveva detto: “Ehi, Michael, quando andremo in pensione, puoi avere tutti i nostri fan”.

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)