gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 momenti più pazzi di Nikki Sixx

Fare una lista di tutte le pazzie di Nikki Sixx è praticamente impossibile. Lui e tutti i componenti dei Motley Crue erano dei pazzi furiosi, escluso il “tranquillo” Mick Mars, molto meno casinista e pazzo degli altri. Ecco quindi una classifica dei 5 momenti più pazzi proprio di Nikki Sixx, una figura che ha speso più soldi per terapie di riabilitazione che altro. Già per il fatto di aver trascorso il party di Ringraziamento in un bar di un hotel Hilton, da solo, mangiando panini al tacchino e sfondandosi di birra fa già capire il personaggio. Cosa avrà fatto di così pazzo il Nostro caro bassista?

La notte con la groupie… e Tommy Lee

Questo aneddoto venne raccontato proprio da Nikki Sixx nel suo libro biografico The Dirt, da cui è stato tratto l’omonimo film biografico sui Motley Crue. Qui Sixx ha raccontato di quando si intrattenne con una ragazza che conosceva a seguito di una festa. Potete immaginare l’obiettivo del Nostro. Se la portò in stanza e i due iniziarono a darci pesantemente dentro. Ad un certo punto, Nikki aveva bisogno del bagno e cercò di essere più rapido possibile. Al suo ritorno, video che la donna si stava divertendo con il sopraggiunto Tommy Lee. Lei, a quanto pare, si divertiva e probabilmente era strafatta, tanto da urlare: “Oh, Nikki! Nikki!‘”.

Ha gettato un letto da una camera d’albergo
Molto spesso Tommy Lee, il batterista dei Motley Crue, e Nikki Sixx si trovavano in situazioni poco piacevoli e litigavano veramente in qualsiasi momento. Ma in fondo erano cari amiconi. Ecco che si ritrovavano a spaccarsi bottiglie a vicenda e persino a ingoiare lampadine degli hotel così, per divertimento. Una volta successe che insieme gettarono un letto fuori dalla loro camera d’albergo e il letto cadde su una Mercedes parcheggiata fuori. A chi non è mai capitato, in fondo, di gettare un letto fuori dalla finestra (e sfondare una Mercedes)?

Ha speso una cifra esagerata… per le scarpe della moglie
Molto spesso, i musicisti, cantanti e rockstar spendono moltissimi soldi per strumenti musicali nuovi, d’epoca o d’antiquariato, anche solo per un desiderio di collezionismo. Lo stesso faceva Nikki Sixx con i bassi elettrici. CI fu però una volta in cui spese una cifra esagerata e mai ben specificata per la moglie. In quel momento, Nikki aveva visto un Fender Jazz Bass del 1963 splendido ma la moglie lo convinse a regalarle diversi paia di scarpe da donna costosissime. Costavano davvero più di quello splendido basso?

Festeggiò il Natale con un fucile a pompa…

Chi non ha festeggiato il Natale con una doppietta, un fucile a pompa o una semplice pistola? Nikki Sixx era tra questi. All’inizio degli anni Ottanta, nei momenti di vertice della band, Nikki Sixx aveva già chiaramente un problema di tossicodipendenza estremamente marcato. Ecco però che erano giunte le festività natalizie e in quel momento non seppe esattamente cosa fare. Decise quindi di agghindare l’albero con palle e palline e testare la propria mira con un fucile a pompa colpendo le palle a diversa distanza.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.