21 January, 2021, 15:13

I migliori album di Frank Zappa

Frank Zappa è considerato universalmente come uno dei chitarristi più importanti della storia della musica. Il suo incredibile contributo, in termini di talento e composizione, non è stato soltanto degno di numerosa riverenza da parte di artisti, fan e addetti ai lavori, ma anche di polemiche continua. In effetti, il contenuto provocatorio di alcuni album, le continue dichiarazioni borderline di Frank Zappa e, infine, la sua posizione ideologica, hanno caratterizzato il motivo di numerose polemiche che si sono moltiplicate negli anni. Vogliamo ricordare Frank Zappa attraverso alcuni degli album migliori che ha realizzato nell’ambito della sua carriera.

Hot Rats

Il primo tra i migliori album di Frank Zappa è, senza dubbio, Hot Rats, secondo album in studio di Frank Zappa pubblicato negli Stati Uniti il 10 ottobre del 1969. Il disco non ha ottenuto un grandissimo successo, ma in Europa si è sviluppato particolarmente Soprattutto all’interno del mercato britannico è olandese, mostrando un ottimo riscontro all’interno del pubblico europeo, che ha avuto dunque modo di conoscere Frank Zappa attraverso le sue composizioni e atmosfere jazz rock che, come sono state descritte dal chitarrista stesso, risultano essere profondamente strumentali.

Sheik Yerbouti

Secondo tra i migliori album di Frank Zappa che vogliamo considerare all’interno della nostra classifica è Sheik Yerbouti, album ricavato prevalentemente da registrazioni live realizzate tra il 1977 e il 1978. Il prodotto discografico in questione è stato ottenuto dalle sovraincisioni in studio di Frank Zappa, realizzate insieme ai suoi collaboratori e musicisti, e che hanno portato alla pubblicazione del disco il 3 marzo del 1979. Si tratta dell’emblema dello stile di Frank Zappa, dati i riferimenti satirici, umoristici e pregni di improvvisazione, che si accompagnano a pezzi eseguiti live e registrazioni in studio. L’album in questione è valso, al compositore statunitense, il Grammy Award, ed è l’album più venduto di sempre del musicista.

Freak Out!

Realizzato in collaborazione con i Mothers of Invention, gruppo guidato da Frank Zappa, Freak Out! è un album pubblicato il 27 giugno del 1966, nonché uno dei dischi più importanti nell’ambito della carriera del musicista statunitense. Il doppio album, il secondo che fosse stato pubblicato nella storia del rock, dopo Blonde on Blonde di Bob Dylan, mostra tutto il perfetto stile zappiano, attraverso continui rimandi satirici e ironici alla società americana che provocatoriamente descrive, innestandosi all’interno di un canone di controcultura. Paul McCartney si è detto ispirato dall’opera di Frank Zappa per la realizzazione di Sgt. Pepper’s.

Lumpy Gravy

Chiudiamo questa nostra classifica relativa a i migliori dischi di Frank Zappa con Lumpy Gravy, primo album da solista del musicista statunitense, quarto se contiamo la collaborazione con i Mothers of Invention. L’album venne predisposto in più versioni differenti, prima della pubblicazione del disco avvenuta nel maggio del 1968. Al fine di renderlo più accessibile al pubblico, attraverso la suddivisione in due lati da 15 minuti ciascuno, Frank Zappa ha rieditato l’album, in modo da presentare anche dialoghi surreali che inframezzando alcune tracce del disco.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.