gtag('config', 'UA-102787715-1');

Bruce Dickinson:”Gli Iron Maiden sono migliori dei Metallica”

Bruce Dickinson è l’inconfondibile voce degli Iron Maiden. Il suo stile ha influenzato moltissimi cantanti della scena heavy metal. Sicuramente in generale gli Iron Maiden sono una delle band più rappresentative del genere, che hanno saputo stupire sempre tra cura della musica, ma anche dei testi. Come ben sappiamo, spesso le canzoni degli Iron Maiden sono ispirate da libri, film e contengono diversi riferimenti culturali. Ciò è dovuto sicuramente anche all’influenza di Dickinson, che non dimentichiamo è laureato in storia. Anche la loro musica e la sua voce però vengono lodate da tutti. Un’altra band che sicuramente merita la nostra attenzione sono i Metallica, considerati una delle band metal più importanti del genere. Bruce Dickinson ha affermato che in realtà gli Iron Maiden rispetto ai Metallica a suo dire sarebbero migliori, ma cosa voleva dire in realtà?

Metallica VS Iron Maiden

Nel 2011, il frontman degli Iron Maiden aveva affermato con assoluta certezza che la sua band era migliore dei Metallica. Da questa affermazione, ovviamente, nacque una grande polemica. Intervistato poi da Metal Hammer, ha ribadito il concetto:

Ho avuto problemi nel dire che siamo migliori dei Metallica ed è vero. Potrebbero essere più grandi di noi e potrebbero vendere più biglietti di noi e potrebbero attrarre più borghesia borghese placcata in oro che si presenta ai loro spettacoli, ma non sono Maiden. Ho detto che è un po’ scioccante. Ho pensato, ‘Se ho intenzione di trasformarmi in uno stron**, potrei anche, sai, provarci.’ 

Bruce Dickinson e la sua sfida

In realtà Bruce Dickinson non voleva affermare una cosa così esplicita, bensì voleva in un certo senso lanciare una sfida, competere, così da stimolare entrambe le band. Ha spiegato che non voleva sminuire nessuno. In una nuovissima intervista con Rolling Stone, naturalmente si è parlato della cosa e gli stato chiesto il suo punto di vista attuale.

Senti, sono profondamente consapevole che quando dici cose in stampa, la gente ne trarrà cose. La roba sui Metallica francamente, è stata davvero una bella conclusione. Abbiamo un ottimo rapporto con loro, non era riferito a loro. Era rivolto al resto del mondo per dire: “Siamo tornati e intendiamo sul serio. Intendiamo così tanto che diremo qualcosa di piuttosto scandaloso, quindi perché non vieni allo spettacolo e lo scopri. Noi ti sfidiamo”. È un modo per lanciare una sfida e io sono il cantante principale. È il mio lavoro. È quello che faccio. Quindi è arrogante? Uh, sì. Sei il cantante degli Iron Maiden e diventerai arrogante ogni tanto, perché in qualche modo si adatta all’ambiente, sì. Mick Jagger , è arrogante? Sì, probabilmente – è  Mick Jagger, per l’amor del cielo. Faccio una distinzione tra il me che cammina per strada e il me sul palco con gli Iron Maiden? Sì.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.