gtag('config', 'UA-102787715-1');

Janis Joplin e Jim Morrison, la disastrosa conclusione del loro primo incontro

Tra le storie più intriganti ed affascinanti del rock ci sono sicuramente quelle che circondano il circolo di artisti e musicisti che andranno, tristemente, a infoltire le fila del Club 27. Parliamo di Jimi Hendrix, Janis Joplin e Jim Morrison. Tre rockstar dal carattere molto diverso e contrastante, che infatti hanno finito – non poche volte – per essere coinvolti in episodio interessanti. Come quella volta che la Joplin finì per spaccare una bottiglia in testa al Re Lucertola.

ROCK ‘N’ ROLL, L’EPOCA PSICHEDELICA

Se c’è una cosa che accomuna le rockstar sopracitate è soprattutto il fatto di aver vissuto in un’epoca storica che diede letteralmente vita al motto sesso, droga e rock ‘n’ roll. L’epoca della rivoluzione hippie, dell’amore libero, delle droghe psicotrope e della musica psichedelica. Essere artisti e musicisti in un periodo del genere voleva dire condurre una vita al limite, tra eccessi, abusi di qualsiasi tipo e una propensione all’autodistruzione.

L’INCONTRO TRA JIM MORRISON E JANIS JOPLIN

Jim Morrison e Janis Joplin condividevano molte delle caratteristiche tipiche del periodo a cavallo degli anni ’60. Non è nemmeno un caso quindi che si siano incontrati e che, da quell’evento, sia nato un aneddoto degno di essere ricordato. L’occasione venne organizzata a tavolino da Paul Rothchild che, all’epoca, collaborava sia con la Joplin che con i Doors.

“Ho pensato che il Re e la Regina del rock ‘n’ roll avrebbero dovuto incontrarsi – avrà a dire l’uomo a riguardo, come anche riportato da La Scimmia Pensa – Così li ho riuniti ad una festa a Hidden Hills. Si sono presentati: all’inizio erano entrambi sobri e andavano d’accordo. Jim era affascinato da questa straordinaria ragazza e ovviamente lui era un ragazzo di bell’aspetto”.

JANIS JOPLIN E JIM MORRISON, LA DISASTROSA FINE DEL LORO INCONTRO

Stando alle parole di Paul Rothchild, il primo incontro tra Jim Morrison e Janis Joplin sembra andare alla grande. Almeno finché i due non si concedono a uno dei loro più grandi piaceri: l’alcol. Il Re Lucertola inizia ad assumere un atteggiamento fuori dalle righe, mentre la cantante rimane calma e tranquilla. E’ allora che il cantante dei Doors inizia a provarci spudoratamente con Janis, pure dopo che lei lo respinge fermamente.

Alla fine i modi di Morrison diventano così inopportuni e fastidiosi che la cantante si alza e se ne va via. Ma l’episodio, ovviamente, non si conclude lì. Come finì il primo incontro tra le due straordinarie rockstar?

JANIS JOPLIN, COME RESPINSE JIM MORRISON

Janis Joplin si alzò dunque e se ne andò dalla festa, scocciata dall’insistenza e dalle avances di Jim Morrison. Il Re Lucertola però, fortemente alterato dall’alcol, la seguì fino alla macchina, fermamente deciso a provarci con lei.

Dopo essersi preso un insulto da parte della cantante, continuò imperterrito nel suo comportamento. Alla fine Janis Joplin, esausta e scoraggiata, afferrò il collo di una bottiglia e gliela spaccò in testa. Il cantante dei Doors cadde a terra privo di sensi.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.