gtag('config', 'UA-102787715-1');

Jimmy Page dei Led Zeppelin affronterà un processo legale contro Robbie Williams!

Jimmy Page dei Led Zeppelin potrebbe ora rimpiangere di essersi opposto contro Robbie Williams. Il motivo? La sua opposizione e le accuse contro la casa del vicino di casa e, in particolar modo, della piscina dell’ex Take That. Il cantante pop ha infatti accusato a sua volta Jimmy Page di non vivere serenamente e ha preannunciato che prenderà provvedimenti legali contro l’ex chitarrista dei Led Zeppelin. Non si capisce bene di chi sia la colpa, di uno o dell’altro, ma sembra che entrambi cerchino di proteggere la propria casa con le unghie e con i denti.

La (costosa) casa di Jimmy Page

L’ex chitarrista dei Led Zeppelin è stato informato dai suoi assicuratori e avvocati di apportare modifiche al più presto alla sua proprietà. Si tratta di una mega villa che il Nostro ha acquistato per 350.000 sterline dal celebre attore inglese Richard Harris nel lontano 1972. Dopo essersi opposto ai tentativi dei suoi vicini di migliorare le loro proprietà, Page potrebbe ora affrontare la resistenza ai suoi piani ordinati proprio da Robbie Williams. Pare che non abbia presentato alcuna domanda di aggiornamento per installare diversi allarmi antincendio. Non vi è attualmente alcun modo di attivare l’allarme in caso di incendio e il problema è che questi allarmi sarebbero rumorosi.

Allarmi e protezioni
I documenti di pianificazione della casa affermano che senza l’installazione di rilevatori di fumo esiste una “minaccia” per la vita di Page e l’edificio potrebbe subire “gravi danni“. I piani architettonici, presentati dalla Andrew Townsend Architects, indicano: “La copertura assicurativa per la perdita o il danneggiamento dell’edificio è attualmente in atto, ma gli assicuratori ritireranno la copertura se le misure di protezione antincendio non vengono attivate previste.” In precedenza, il Nostro ha affermato di voler proteggere il fragile interno della proprietà, progettato dall’architetto William Burges tra il 1875 e il 1881.

La casa di Page e primi dissidi
La casa di Jimmy Page, nota anche con il nome di Tower House, è in stile gotico francese del XIII secolo e presenta vetrate e elaborati intagli. Viene anche descritto come “uno degli edifici più storici del borgo“, con ognuna delle sale principali a tema “Amore” e “Tempo”. Page in realtà era stato in discussione con Williams dal 2014. Il cantante pop aveva pianificato di costruire un seminterrato a due piani di 3.600 metri quadrati sotto il suo giardino con piscina, palestra e studio di registrazione. Page obiettò perché temeva che le vibrazioni causate dai lavori di scavo avrebbero danneggiato la sua residenza.

Ulteriori accuse per il futuro?
Ci sono voluti 10 mesi per raggiungere un accordo legale finale con Page. Ora c’è una condizione che richiede ai suoi costruttori di fare il seminterrato “senza far casino“. Robbie Williams, che vive nella villa di Holland Park da 17 milioni con sua moglie Ayda Field e i loro tre figli, ha deciso di scusarsi subito, a modo suo. L’ex Take That ha detto che Jimmy Page ha un comportamento di un uomo con una “malattia mentale“. Pare che Williams abbia accusato Page di far partire la musica dei Led Zeppelin, Black Sabbath, Pink Floyd e Deep Purple ogni volta che lo vede aggirarsi nel suo giardino.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.