gtag('config', 'UA-102787715-1');

Jimmy Page, ecco come sono nati i Led Zeppelin

Ripercorrere la storia della musica, a volte, riporta a galla alcuni dei momenti più importanti di sempre. Punti cardine dell’Arte, durante i quali sono stati scritti capitoli vitali e fondamentali del genere. Punti che – ovviamente – vedono come protagonisti artisti e rockband internazionali. Come i Led Zeppelin, leggendaria formazione scioltasi nel 1980 – a seguito della tragica e prematura scomparsa del batterista John Bonham. In un’intervista Jimmy Page ha ripercorso i primi anni della loro carriera e ricordato come tutto ebbe inizio.

LED ZEPPELIN, I RICORDI E I RACCONTI DI JIMMY PAGE E ROBERT PLANT

In ambiente Led Zeppelin non si può certo dire che manchi materiale, per ricordare i bei vecchi tempi e lasciarsi andare un pò alla malinconia. Robert Plant e Jimmy Page infatti – rispettivamente storici vocalist e chitarrista della formazione britannica – concedono spesso ai loro fan “intrusioni” privilegiate nelle loro vecchie memorie.

Robert Plant utilizza il proprio profilo ufficiale Instagram, ad esempio, per commemorare date e anniversari a lui cari. Attraverso il ricordo di un giorno fondamentale per la band, tornano a galla storie e aneddoti che hanno costellato la storia dei Led Zeppelin. Jimmy Page – dal canto suo – si concede spesso a interviste e conversazioni sui tempi d’oro della sua carriera.

JIMMY PAGE, L’INTERVISTA SUI PRIMI ANNI DEI LED ZEPPELIN

In una recente intervista per il programma radiofonico Ultimate Classic Rock Nights, Jimmy Page ha ripercorso e ricordato i primi anni di carriera dei Led Zeppelin. Lo storico chitarrista ha regalato a fan e pubblico un punto di vista esclusivo sugli inizi di una delle più grandi band che la storia abbia mai avuto.

Per unirci alle parole dello storico musicista di Stairway to Heaven, bisogna tornare indietro al 7 Settembre del 1968 quando quattro artisti erano pronti per debuttare al Gladsaxe Teen Clubs con il nome di New Yardbirds. Parliamo ovviamente di Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e John Bonham. Quel primo live show in Danimarca, avrebbe portato i nostri in studio per incidere il loro primo, leggendario, album.

LED ZEPPELIN, LE PROVE PRIMA DELLO SHOW DI DEBUTTO

Prima dello storico show del 1968 in Danimarca, che segnò il debutto dei Led Zeppelin con la formazione che li ha resi famosi, i quattro si sono ritrovati per le prime sessioni di prova a Londra. In una recente intervista per il programma radiofonico del magazine Ultimate Classic Rock, Jimmy Page ha ricordato quei momenti – precedenti al salto definitivo nella carriera musicale.

“Quello che sapevo è che non mi era mai successa una cosa del genere prima di quel momento – ha ricordato il chitarrista della band britannica – e sapevo anche che eravamo tutti nella stessa barca. Non importava quello che avevamo fatto nel passato […] eravamo profondamente connessi dal punto di vista musicale”.

JIMMY PAGE: “IL PRIMO GIORNO DI PROVE FU SUFFICIENTE PER TUTTI”

Già dalle prime sessioni di prova – con la formazione congiunta – i Led Zeppelin capiscono dunque che la cosa funziona. L’alchimia e la connessione tra ogni singolo membro è così profonda, che ciascuno di loro sperimenta una cosa mai provata prima. A rivelarlo è lo storico chitarrista Jimmy Page, che ricorda come si sentisse legato ai suoi compagni di band: Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham.

“Il primo giorno di prove fu sufficiente a tutti per dire sì” svela Page, a riguardo. Alle prove a Londra, seguirà il live show di debutto in Danimarca, nel 1968. I Led Zeppelin, grazie alla visibilità e al successo raggiunti, andranno dritti in studio di registrazione. Nel Gennaio del 1969 fecero il loro esordio anche a livello discografico, con Led Zeppelin.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.