gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che Kurt Cobain baciò sulla bocca Eddie Van Halen

Se c’è un ambito musicale in cui non mancano le storie stravaganti, questo è sicuramente il rock. Potremmo raccontare mille storie su Eddie Van Halen, ma oggi parleremo di una che coinvolge non solo lui, ma anche il frontman dei Nirvana, Kurt Cobain. Innanzitutto, i due furono abbastanza simili per quanto concerne il carattere, specie durante gli show. Infatti, Cobain durante uno show all’University of Buffalo’s Alumni Arena, ebbe una pretesa assurda: chiese dei pacchetti di M&Ms, che non dovevano però assolutamente contenere quelle verdi. Una pretesa simile ebbe Eddie Van Halen, che in ogni backstage voleva una ciotola di cioccolatini, dai quali però dovevano essere esclusi quelli marroni. L’episodio più divertente che lega questi due artisti è però un altro e grazie ad un loro collega ne siamo venuti a conoscenza.

Thurston Moore racconta la storia

Thurston Moore, cantante e chitarrista dei Sonic Youth è stato intervistato da Rolling Stone ed ha parlato anche di Kurt Cobain. Ha spiegato che con la sua band ha fatto uno show con i Nirvana al Warfield, a San Francisco. Ha raccontato come, dal primo accordo, durante l’esibizione Kurt sia volato tra il pubblico e avesse fatto “surf sulla folla”. Moore ha lodato il grande talento di Cobain, con cui non condivise solo il palco, ma anche una grande amicizia. Interrotta, purtroppo, dalla prematura scomparsa dell’artista.

Kurt Cobain baciò Eddie Van Halen

L’ultima volta che i due amici si sono visti è però un racconto divertente e per niente triste. Moore ha spiegato che lo ha visto l’ultima volta a Los Angeles e a San Diego, lo descrive come molto felice, anche se sappiamo tutti poi come è andata:

“Sono andato a entrambi gli spettacoli lì nell’ultimo tour dei Nirvana. Sembrava molto contento. Si stava divertendo a suonare al concerto, specialmente a Los Angeles, perché c’era Eddie Van Halen. Era divertente. Kurt stava camminando per il corridoio e io dissi:’Amico, Eddie Van Halen è nel tuo camerino nel cortile di casa’. E Kurt rispose:’Assolutamente no!’ Era davvero eccitato. Kurt andò nello spogliatoio, si diresse verso Eddie e lo baciò sulla bocca. Doveva farlo”. 

Proprio così, Kurt Cobain ha saputo che uno dei musicisti che ammirava era proprio nel suo camerino e ha reagito come qualsiasi fan avrebbe fatto. Tantissime fan hanno sicuramente sognato di baciare il bellissimo cantante, sicuramente tra i più affascinanti e controversi artisti del panorama grunge. Se lo avessero incontrato, forse molte di loro si sarebbero fiondate su di lui, ma quante avrebbero avuto il coraggio di baciarlo? Eppure, da cantante Kurt Cobain stesso è stato anche fan come loro: ha realizzato il sogno di baciare un suo fan!

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.