La confessione segreta di Freddie Mercury: “Che cosa avrei fatto se non fossi diventato una rockstar”

Sarebbe difficile pensare che, data la sua incredibile carriera, Freddie Mercury non avesse pensato ad un futuro alternativo se la sua vita da rockstar non sarebbe andata per il verso giusto o meglio come sperava. In effetti, il leader dei Queen si è sempre dimostrato essere molto intelligente, oltre che molto talentuoso e incredibilmente capace di aggiungere al suo sconfinato talento una personalità tale da portarlo in cima alle classifiche di vendita, oltre che nei cuori di tutti i suoi fan. Eppure, nonostante la sua carriera “alternativa” potesse sembrare antitetica rispetto alla scelta che poi ha compiuto e che l’ha portato a divenire grande, la scelta rientra comunque in un filone prettamente artistico che evidenzia quale fosse la grande passione di Freddie Mercury e quali le sue inclinazioni personali. Ecco che cosa avrebbe fatto Freddie Mercury se non fosse diventato una Rockstar, seguendo le stesse dichiarazioni che sono state riportate da un fan club dello stesso britannico.

Le dichiarazioni segrete di Freddie Mercury

Se abbiamo l’opportunità di capire quale sarebbe stata la carriera alternativa di Freddie Mercury, dobbiamo ciò all’azione del fanclub dello stesso cantante britannico il leader dei Queen, che ha raccolto un video particolare e l’ha diffuso all’attenzione dei fan, che hanno finalmente potuto osservare quale fosse l’inclinazione di Freddie Mercury dal punto di vista artistico e anche professionale.

Alla domanda dell’intervistatore, che gli ha chiesto se potesse rendere il suo atteggiamento teatrale un motivo anche cinematografico, Freddie Mercury ha risposto che effettivamente la voglia di fare cinema c’era sempre stata e che avrebbe voluto caratterizzare una soluzione diversa da quella che poi ha scelto nell’ambito della sua vita, anche se, alla luce della sua scelta che può essere ritenuta sicuramente esatta, le sue dichiarazioni sono state le seguenti: “Non proprio. Molte persone me lo chiedono. Se avessi voluto, avrei potuto farlo molto tempo fa. Sento che al momento ci sono molte cose nei Queen che mi rendono felice e per quanto riguarda essere un attore o qualunque cosa sia … Nah, dimenticalo. Se voglio fare qualcosa, lo farò correttamente e intendo che ho davvero bisogno di sentirmi interessato. Molte persone lo fanno perché pensano che abbiamo fatto due o tre anni nel rock and roll e che avendo successo diventiamo star del cinema. Non è la mia aspettativa di vita.”

E ancora: “Al momento sono abbastanza felice di fare quello che voglio fare. È molto creativo al momento, intendo quello che stiamo facendo in Queen, la mia produzione creativa è abbastanza per me.”

Le carriere alternative delle rockstar

Freddie Mercury non è l’unico che ha pensato a quale potesse essere un suo futuro alternativo, e probabilmente tutti coloro che hanno ottenuto fortuna con la musica hanno pensato a una via di salvezza alternativa. Basti pensare a Mick Jagger, ad esempio, che aveva pensato ad un suo futuro addirittura nel campo assicurativo quando era giovane, mentre i suoi compagni di band si dedicavano a tutt’altro pensiero.

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.