gtag('config', 'UA-102787715-1');

La storia dietro il “nuovo” successo di Abbey Road

Siamo nel 2019. Chi lo avrebbe mai detto che i Beatles sarebbero rimasti così tanto sulla cresta dell’onda? Operazione nostalgia, forse i giovani di oggi non sono così grandi fan dei Fab Four. Invece no, il 30% degli ascoltatori dei Beatles su Spotify sono giovani con un’età dai 18 ai 25 anni. E dati i 50 anni dal rilascio di Abbey Road dal 1969, vediamo di nuovo il successo (perenne e rinnovato) dei Beatles.

Radio 2 Beatles

In Gran Bretagna Abbey Road è così importante che per 4 giorni è nata una stazione radio chiamata Radio 2 Beatles. Una vera celebrazione della Beatles-mania e di un movimento culturale che ha cambiato la storia (non solo quella musicale). E i numeri sono in aumento, dato che Abbey Road dovrebbe scalzare (quantomeno in UK e nella classifica vinili) il nuovo album di Liam Gallagher.

The Abbey Road Story

La camminata sulle strisce pedonali di Abbey Road è stato epocale. Ecco che è stato creato The Abbey Road Story, un documentario radiofonico sui Fab Four e su quell’album. Il presentatore è Himesh Patel, l’attore che ha recitato in Yesterday, film di Danny Boyle a “tema Beatles”. Nel film, Patel interpreta l’unica persona al mondo a ricordare i Beatles, lucrandoci sopra e diventando una star.

Il contributo di Dave Grohl e Gary Barlow

Il frontman dei Foo Fighters si è dichiarato grande fan del gruppo e di Abbey Road. I brani, secondo lui, hanno un umorismo e una chiarezza compositiva davvero importante. In aggiunta, ha ricordato l’album come uno dei preferiti di Kurt Cobain e di quanto avesse influito nella musica dei Nirvana. Non meno importante, ha narrato del suo primo emozionante incontro con Paul McCartney.

Anche Gary Barlow dei Take That ha affermato della potenza compositiva e soprattutto a livello di testi dell’album. Ha ammesso :”La mia più grande ispirazione viene dalle penne che hanno composto l’album. Da Here Comes The Sun è una vera poesia. Sono felice che i giovani continuino ad amare quell’album perché ha originato tutto”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.