gtag('config', 'UA-102787715-1');

La vera origine del mito dei Ramones

I Ramones sono stati tra i fondatori del punk rock newyorkese e tra i gruppi più influenti del genere. Il gruppo resta attivo dal 1974 al 1996 battendo ogni record di esibizioni live – 2.263 concerti, ovvero circa due a settimana. Nel 1996 i Ramones si sciolgono e i suoi componenti vanno tutti incontro ad un tragico destino. Non è necessario essere fan della formazione americana per sapere la fine subita dai Ramones. I quattro membri – Joey, Dee Dee, Johnny e Tommy – muoiono, per una sorta di maledizione, uno dopo l’altro. Tutti conoscono la fine dei Ramones ma forse pochi sono a conoscenza della vera origine del loro mito.

La nascita dei Ramones e il punk rock

I Ramones sono generalmente catalogati come gruppo punk rock – tra i pionieri del genere a New York. Tuttavia il gruppo di Joey e soci inizia ad esibirsi almeno un paio di anni prima rispetto alle altre formazioni che hanno fatto la storia punk: Clash e Sex Pistols. Tutti i membri del nucleo originale avevano militato in altre band della scena newyorkese. Quando nel 1974 si esibiscono per la prima volta assieme – ancora privi di Tommy Ramone – danno decisamente avvio all’onda di irriverenza e disfattismo che di lì a poco avrebbe caratterizzato la loro musica.

I Ramones salgono sul palco con pezzi brevissimi, fatti di pochi accordi. Il loro motto è “Gabba Gabba Hey” e la loro filosofia di vita il disimpegno totale. Sebbene ripresi e rielaborati da una corrente più propriamente punk, i Ramones inizialmente cercano di rivitalizzare il rock anni ’70 – ormai privo di stimoli e ripiegato su sé stesso. Lo stile e il sound di Joey, Dee Dee, Johnny e Tommy esprimono un bisogno comunicativo diretto, senza mediazioni, a volte secco e apparentemente “brutto”. I Ramones rifiutano il passato con tutto ciò che ad esso è connesso. Il mainstream, la moda, le idee preconcette. Si presentano con jeans strappati, giacche di pelle e scarpe di tela. Mai come prima di allora il rock viene democratizzato.

Origine del nome

Quando nel 1974 i Ramones vedono la luce tutti i suoi membri hanno già militato in altre formazioni. Joey suona la batteria ma si esibisce con un gruppo chiamato Sniper. Johnny imbraccia il basso con i Tangerine Puppets assieme al chitarrista Tommy. Dee Dee è quello più sfortunato dal punto di vista di band e carriera. Una sera ha però la fortuna di vedere un concerto di Joey Ramone. “All’epoca Joey si faceva chiamare Jeff Starship. Scusatemi se per caso mi sbaglio. Forse era Jeffry Starman” racconterà Dee Dee.

Quale che fosse il primo nome con il quale si faceva chiamare Joey, da quando nascono i Ramones tutti i suoi componenti prendono lo stesso cognome. Paul Ramone è lo pseudonimo con il quale si fa chiamare Paul McCartney – iconico e leggendario membro dei Beatles. I Ramones scelgono di adottare questo appellativo e ogni componente della band lo sostituisce al suo cognome reale.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.