gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 rockstar con le fobie più strane del mondo della musica

Anche quando gli idoli cadono e diventano umani, è difficile credere che siano come noi. Eppure non ci si smette mai di stupire. Nonostante la distanza e la notorietà ci portino a venerare rockstar e musicisti come divinità, essi hanno in effetti le nostre stesse speranze e le nostre stesse paure. Emblematico il fatto che molti artisti – alcuni tra i più leggendari e iconici del mondo della musica – avessero o abbiano fobie che lasciano a bocca aperta. Andiamo alla scoperta – in questo breve ma interessante repertorio – delle 5 rockstar con fobie incredibili.

Ozzy Osbourne, topi

Partiamo lentamente con una delle fobie probabilmente più conosciute nell’ambiente musicale. Non è un segreto infatti che Ozzy Osbourne – il Principe delle Tenebre in persona – abbia una paura cieca dei topi. “Hanno così tante malattie per le quali non esiste cura – ha confessato il cantante dei Black Sabbath in un’intervista per il Guardian nel 2018 – è incredibile che la gente creda che sono in combutta con il diavolo visto che sono terrorizzato da qualsiasi cosa”.

Slash, incidente alle mani

Qui già si va su un terreno più curioso. Dopo la fobia – piuttosto comune – dei ratti, si passa alla paura dell’iconico chitarrista dei Guns N’ Roses. Slash – uno tra i migliori performer nella storia della musica – è terrorizzato all’idea che possa succedere qualcosa alle sue mani – lo strumento con il quale ha costruito la propria notorietà. Comprensibile no? Aspettate a dirlo. “Ad esempio, se sto guardando un film o di persona, e qualcuno ha un incidente alle mani, mi vengono letteralmente i brividi”. La fobia di Slash è invalidante anche nella vita di tutti i giorni. “Non mi piace mettere le braccia fuori dalla macchina mentre guido […] Sono molto sensibile per ciò che riguarda dita, mani e tutto il resto”.

Matt Bellamy, gravidanza aliena

Spazio, alieni, mondi post-apocalittici e futuristici. Queste le tematiche delle quali il cantante dei Muse Matt Bellamy – ama parlare nelle proprie canzoni. Ma chi penserebbe mai che nascondano delle vere e proprie paure. Il frontman è certamente noto per le sue teorie cospirative e il suo disprezzo per il governo, ma quest’ansia si estende ben oltre la realtà pratica delle cose. In un’intervista per NME del 2000, Bellamy confessa che la sua più grande fobia è essere fecondato da un alieno e partorire. “Sarebbe terribile dare vita ad un mostro, doverlo nascondere da tutti eppure continuare a tenerlo perché è tuo”.

Marilyn Manson, dormire nudi

Sesso, droga e rock ‘n’ roll. Party sfrenati e vite selvagge. Questo è ciò che – a ragione o meno – si dipinge nella mente di chi si immagina la vita di una rockstar. E se capita di andare a letto senza vestiti non sembra un gran danno, no? A quanto pare invece Marilyn Manson non la pensa così. Il noto e iconico cantante – già spaventoso di per sé a causa del proprio aspetto – è spaventato a sua volta da moltissime cose. Una di queste è la fobia di andare a dormire nudi. “Ho questa paura di svegliarmi nudo di fronte alla polizia o a qualcun altro”.

Bruce Springsteen, Donald Trump

La maggior parte delle persone lo definirebbe disprezzo o al massimo fastidio, ma quella che Bruce Springsteen prova nei confronti di Donald Trump è vera e propria paura. Il cantautore americano è terrorizzato al pensiero della sua presidenza e delle conseguenze che potrebbe avere a livello politico e sociale. “Mi sono sentito disgustato prima, ma mai così spaventato così come mi sento ora” ha confessato The Boss a Billboard. Il cantante teme il dilagare di crimini, razzismo e bigottismo. “Ho paura che queste cose trovino spazio nella vita di tutti i giorni, nella società civile e che il paese cambi in modo che sia irriconoscibile, e noi estranei”.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.