gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le cinque canzoni rock più belle da ascoltare a Natale

Come sappiamo e abbiamo sottolineato in tantissime occasioni, il rock può adattarsi a tantissimi contesti, riuscendo perfettamente a subentrare in qualsiasi ambito vuoi essere preso in considerazione. Ciò significa che anche il Natale ha i suoi prodotti Rock, i suoi capolavori che meglio possono sottolinearlo, canzoni che hanno fatto la storia proprio in virtù del contatto con le feste natalizie. In passato abbiamo parlato anche dell’album natalizio realizzato da Paul McCartney, il quale è riuscito a raggruppare tutte le migliori canzoni rock che siano state realizzate nel corso della storia. Operando una sorta di selezione, e includendo anche lavori che sono stati realizzati dopo l’album di Paul McCartney, vi parliamo delle 5 canzoni rock da ascoltare a Natale. Ecco quali sono le migliori secondo il nostro giudizio.

Thank God It’s Christmas, Queen

La prima delle 5 canzoni rock da ascoltare a Natale di cui vi parliamo non potrebbe che essere un prodotto e un capolavoro ideato dai Queen, e pubblicato come singolo il 26 novembre del 1984. La canzone natalizia dei Queen è stata scritta da Brian May e Roger Taylor e pubblicata direttamente come singolo, poi integrato all’interno del Happy Complete Vision, del dicembre del 1985.

Il brano è diventato celebre soprattutto negli ultimi anni, quando nel 2011 è stato inserito nell’edizione rimasterizzata dell’album The Works, uno dei più grandi capolavori che siano stati realizzati dalla formazione britannica. Nulla da dire in più sulla grande qualità che viene espressa all’interno del singolo, dove si può notare tutto quel pregio vocale che abbiamo sempre apprezzato di Freddie Mercury.

Merry Christmas (I don’t wanna Fight Tonight), Ramones

Dai Queen ai Ramones il passo è piuttosto breve, se parliamo di canzoni natalizie che esulino dal genere di riferimento. È ovvio che il punk dei Ramones sia molto più incisivo, anche nell’ambito della realizzazione di un brano natalizio, rispetto a Rock dei Queen, ma le canzoni sono allo stesso modo divenute celebri e particolarmente apprezzate nel corso degli anni.

Inserita all’interno dell’album Brain Drain, undicesimo prodotto in studio della band punk rock americana, e pubblicato nel 23 marzo del 1989, la canzone non è mai stata estratta come singolo, ma ha avuto un successo differente: In effetti, il brano è stato incluso nel film Christmas With The Kranks, una commedia americana dedicata al Natale e realizzata nel 2004 da Joe Roth, scritta e prodotta da Christian Columbus.

White Christmas

Nel parlare di quella che in italiano è passata alla storia come Bianco Natale non ci riferiamo ad un solo autore ma a una miriade di artisti Rock che sono riusciti a realizzare la reinterpretazione di un vero e proprio capolavoro scritto da Irving Berlin. La leggenda porta a pensare che il brano si è stato realizzato dopo una corsa in ufficio dell’autore, che era stato completamente ispirato da ciò che aveva visto durante una semplice passeggiata mattutina. Lo stesso Berlin era completamente conscio del fatto che avrebbe realizzato un capolavoro, e chiese alla sua segretaria di dargli subito carta e penna per poterlo dare libero sfogo alle sue idee.

Sono state centinaia e centinaia le reinterpretazioni del brano, avvenute in qualsiasi salsa, dal pop al rock passando per folk, Jazz, rocke & blues, dance, rap. Tuttavia, tra le interpretazioni più belle che ci sono state nel corso della storia vanno sottolineate quelle di Bob Marley, Guns n’ Roses, Robbie Williams e, soprattutto, Eric Clapton. Qualsiasi sia L’artista che si vuole ascoltare, anche se ci si vuole soffermare sulle origini del rock Con Elvis Presley, si troverà una versione stupenda del brano in questione.

Mistress for Christmas, AC/DC

Quarta delle 5 canzoni di Natale Rock che possono essere ascoltate durante le feste natalizie è, sicuramente, Mistress for Christmas inserita all’interno del dodicesimo album in studio della formazione australiana degli ACDC, Razors Edge, il brano non è certamente passato alla storia come gli altri dell’album in virtù di un successo che è stato destinato ad altri punto per capirsi, l’album in questione è quello che contiene Thunderstruck, una delle più grandi e celebri canzoni che siano mai state realizzate dai fratelli Young degli AC/DC.

Tuttavia, la quinta traccia dell’album non può che essere allo stesso modo un motivo di successo per un disco che ha ottenuto, nonostante non sia uno dei più grandi successi degli AC/DC, platini praticamente ovunque: Argentina, Australia, Austria, 5 in Canada, Finlandia, due in Germania, quattro in Nuova Zelanda, Spagna, 5 negli Stati Uniti, Svezia, due in Svizzera.

Happy Christmas (War is Over), John Lennon

John Lennon è passato alla storia, anche attraverso un brano celebre come Imagine, come il cantante che è riuscito a comunicare dei sentimenti e dei contesti del tutto particolari e cruenti attraverso canzoni che egli stesso definiva col miele. Un esempio fondamentale è quello di Happy Christmas, tutt’altro che un semplice brano natalizio: la canzone, registrata con Yoko Ono, è stata pubblicata come singolo natalizio il 6 dicembre del 1971 negli Stati Uniti, ma il suo tema non è semplicemente quello di un felice Natale. Il significato del brano è quello della protesta contro la guerra in Vietnam, dati gli anni in cui è stato realizzato è dato soprattutto il carattere di John Lennon che voleva in ogni modo, attraverso la sua musica, riuscire a contrastare forme di belligeranza in tutto il mondo.

Per quanto il brano sia diventato un vero e proprio simbolo natalizio appartenente a John Lennon, l’ispirazione principale è quello del vecchio brano folk tradizionale Stewball, interpretato in passato da alcuni artisti degli anni settanta: la canzone tratta di un cavallo da corsa che beve sempre troppo vino, ed è diventata nel corso dei secoli un vero e proprio canto di lavoro dei neri americani che ne modificava nel testo in base alla loro condizione sociale.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.